Seguici su

Cerca nel sito

Week end di passione e grinta per le ragazze dell’Omia Volley Cistern

Il Capitano: "Anche se i risultati non sono positivi noi siamo concentrate e speriamo di poter provare ancora a salvarci"

Più informazioni su

Il Faro on line – Settimo Torinese in occasione della sfida valida come anticipo dell’undicesima giornata del campionato di pallavolo femminile di serie A2, incontro che arriva nel momento in cui al termine della regular season mancano ancora da giocare quattro partite. La gara è in programma nella palestra del Campus dei Licei Ramadù di Cisterna e sarà una sfida da non perdere per gli appassionati che potranno trascorrere l’anticipo di campionato con le giocatrici della squadra allenata dal coach William Droghei.

“Anche se i risultati non sono positivi noi siamo ancora concentrate e soprattutto aggrappate alla speranza di poter ottenere gli ultimi punti disponibili per provare ancora a salvarci o comunque tentare di rimanere sopra le squadre che ci precedono direttamente – assicura Elisa Muri, capitano dell’Omia.

“Quella con il Lilliput sarà sicuramente una partita interessante e, giocando nel nostro palazzetto e davanti al nostro pubblico, cercheremo di portare a casa questi tre punti dimostrando che stiamo provando a crescere e cercare di uscire da questi mesi bui: di sicuro metteremo il massimo dell’impegno per combattere fino alla fine” – conclude Muri.

Il Lilliput in classifica occupa la 12esima posizione con 16 punti, frutto di sei successi e 16 sconfitte. Di recente, dopo la vittoria di Chieri (2-3), il Lilliput aveva perso 3-1 al PalaJacazzi nella trasferta in casa dell’Aversa, mentre prima ancora aveva rimediato sconfitte in successione con Trento (1-3), Monza (3-0), Soverato (0-3), Pesaro (0-3) e Olbia (3-1): per trovare un’altra vittoria della compagine piemontese bisogna tornare indietro al 31 gennaio scorso quando in casa sconfisse al tie-break il Palmi. Dal canto suo, nella graduatoria della serie A2, il Cisterna occupa l’ultima posizione ed è staccato di 8 lunghezze dalla coppia composta da Rovigo e Lilliput (entrambe a 16 punti). Il match verrà arbitrato da Mariano Gasparro ed Enrico Autuori.
A seguire la squadra di Cisterna sarà impegnata il 26 marzo in trasferta in casa del Fenera Chieri, poi il 6 aprile di nuovo in trasferta (in Sardegna) per il match con l’Entu Olbia per chiudere poi a Cisterna il 10 aprile nella sfida con il Pesaro.

Nella foto Elisa Muri, palleggiatrice e capitano dell’Omia Volley Cisterna (foto di Alessandro Rogato) citare la fonte quando possibile.

 

Più informazioni su