Seguici su

Cerca nel sito

Daniela Albanesi, sulle dimissioni dell’ex assessore Poggi

Albanesi: "Non trovo una buona scelta abbandonare la propria posizione"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Ho cercato sui diversi giornali online la ragione delle dimissioni dell’ex assessore Poggi. Evidente e dichiarata motivazione è l’ultima sbandata dell’Amministrazione a proposito della strana faccenda del canile. Ma nel mondo del lavoro e delle relazioni sociali ci sono anch’io, quindi mi appare chiaro che una tale decisione avvenga a causa di un accumulo di altri fatti, però… desidero comunicare questo: non trovo una buona scelta abbandonare la propria posizione. Chi è esterno ad un  sistema  opera per come  l’essere esterno gli consente, chi vi è inserito ha altre vie.

Ovviamente non so se dimissioni costrette oppure no. Trovo che insieme alle screpolature negative a mio avviso sull’incarico svolto, e mi riferisco al settore diritti degli animali,  cioè a una difficile comunicazione e messa in pratica in cooperazione con i vari e numerosi attivisti presenti in questo Comune, l’azione e la realizzazione per cose concrete da Lei effettivamente portate a termine nell’ambito artistico e culturale generale, siano state a vantaggio della comunità, anche se spesso raccolte con indifferenza e non sempre apprezzate dai più, non è un Comune facile.  

Nel privilegiare un ambito piuttosto che un altro c’è sicuramente una scelta, come il sapersi muovere nel proprio mondo, ma forse è anche dovuta all’esagerato accorpamento di mansioni in un solo ufficio. Ma a parte questo, il contrasto dichiarato, con i vertici dell’Amministrazione sul bando e il canile di Caserta, era una buonissima occasione per dimostrare con chiarezza, agli stessi  vertici dell’Amministrazione e ai tanti sordi, che per un Comune è evoluzione e innalzamento  culturale tutto, anche non spostare il problema in un sito lontano.

Dico ‘peccato’, perché Lei come personaggio pubblico che già fa scena da sé, nei confini del proprio impegno sociale civico, mostrando muso duro alle avversità, impiegando  energie maggiori in questo settore, avrebbe dovuto? Potuto sì,  piantare bene i piedi in terra per affermare il rispetto, tentando di non lasciar spazio facile alla prepotenza dell’economia” – lo dichiara in un comunicato, Daniela Albanesi

Più informazioni su