Seguici su

Cerca nel sito

Nuovo volto per via dei Nautili. Abbattimento delle barriere architettoniche

Marciapiede ciclopedonale, Caroccia: "Pronti i fondi per il prossimo restyling a Focene nord"

Più informazioni su

Il Faro on line – Termineranno per l’inizio della bella stagione i lavori di restyling di via dei Nautili a Focene: un’opera che ha interessato l’intero tratto viario (circa 700 mt) e che darà un volto nuovo a questa importante arteria stradale del territorio, che sarà restituita ai cittadini migliorata nella struttura, nella fruibilità e nell’aspetto estetico.
“Gli interventi, per un costo totale di 300.000 euro – ci ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Caroccia – si sono concentrati in primo luogo sulla messa in sicurezza dell’arteria stradale, attraverso il rifacimento della sede viaria e dei marciapiedi, messi finalmente a norma di legge”.

“L’abbattimento delle barriere architettoniche consentirà finalmente il transito anche ai portatori di handicap, grazie all’allargamento del marciapiede, che passerà dagli attuali 70 cm, a una larghezza di 1 mt e mezzo, e all’interramento del cavidotto che porterà alla definitiva eliminazione delle linee telefoniche aeree ambo i lati della strada”.

Gli amanti delle due ruote potranno pedalare in tutta tranquillità sull’altro marciapiede, ciclopedonale, della larghezza di 2 metri e mezzo, mentre il vecchio sistema di illuminazione, ormai obsoleto, sarà completamente sostituito. Il tutto sarà completato dalla realizzazione di due dossi artificiali per limitare la velocità all’interno dell’abitato, dalla sistemazione dell’area parcheggi e dalla piantumazione di circa 20 nuove alberature.Anche l’incrocio con via delle Carenarie sarà interessato dai lavori e verrà ridisegnato per garantire ai veicoli, in modo particolare agli autobus, una maggiore visibilità e un transito più agevole.

“Ma le novità per Focene nord non finiscono qui – ha annunciato Caroccia – abbiamo programmato infatti anche il rifacimento delle restanti tre principali arterie viarie del territorio: via dei Polpi, via delle Pinne, via delle Patelle. Ne ristruttureremo una all’anno e nel Bilancio abbiamo già stanziato i fondi necessari all’apertura del prossimo cantiere”.

Federica Cenci

Più informazioni su