Seguici su

Cerca nel sito

Progetto TopVolley: per la Giornata Mondiale dell’Acqua si torna a scuola

Maruotti: "Siamo consapevoli che il contributo del mondo dello sport alla divulgazione di messaggi positivi è fondamentale"

Più informazioni su

Il Faro on line – Nell’occasione della celebrazione della Giornata Mondiale dell’Acqua #WorldWaterDay, Ninfa Latina torna a scuola per la quarta tappa del progetto TopVolley Latina nelle scuole. L’appuntamento è in programma oggi alle 11 presso la scuola materna Sibilla Aleramo, in via degli Aurunci a Latina: l’evento è organizzato con la collaborazione di AbbVie, l’azienda biofarmaceutica di Campoverde, che in ogni occasione ha contribuito alla divulgazione di tematiche etiche e di rispetto dell’ambiente.

“L’acqua è un bene insostituibile e per sottolineare questo aspetto che per noi potrebbe sembrare scontato abbiamo scelto di far coincidere il nostro quarto incontro con le scuole proprio con questo argomento – spiega Gabriele Maruotti, capitano di Ninfa Latina – siamo consapevoli del fatto che il contributo del mondo dello sport alla divulgazione di messaggi positivi e di rispetto è fondamentale, specie con gli alunni delle scuole”.

All’appuntamento sarà presente anche Olindo Lazzaro, direttore globale ambiente, salute e sicurezza di AbbVie, che prenderà la parola insieme ad Annarita Pelliccia, responsabile italiana per l’ambiente di AbbVie.

“Vogliamo trasmettere l’importanza dell’acqua come risorsa, sottolineando la necessità del risparmio idrico e la prevenzione dell’inquinamento – chiarisce Lazzaro, che illustrerà questi argomenti ai giovanissimi studenti con l’utilizzo di speciali animazioni realizzate appositamente per questo incontro – toccheremo anche la specificità del territorio pontino che è molto legato all’aspetto idrico: sempre grazie alle immagini animate illustreremo le dinamiche legate alla bonifica e daremo una chiave di lettura sugli sviluppi, ma sempre con un occhio molto attento alla tutela di un bene così prezioso come l’acqua”.

L’argomento trattato ha riscosso notevole interesse tra le insegnati e anche il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo numero 5, Antonio Leotta, ha espresso grande apprezzamento per la tematica trattata. 

Più informazioni su