Seguici su

Cerca nel sito

Asilo Allegro Ranocchio, bambini rimandati a casa. Genitori infuriati

Saltano i frigoriferi, scuola allagata. La corrente va via nel weekend, alla riapertura è un disastro

Più informazioni su

Il Faro on line – Quando hanno aperto la porta della scuola, per terra c’era un lago. La corrente era “saltata” nel fine settimana, e i frigoriferi scongelati avevano provocato un vero caos per terra. Per non parlare dei cibi che avrebbero vovuti essere buttati. L’emergenza di ieri mattina all’asilo Allegro Ranocchio è tutta in questo evolversi delle cose. Perché il fatto che la corrente non fosse sufficiente a reggere il carico delle utenze era già chiaro da tempo. Più volte i genitori, al ritiro dei figli dalla scuola, si sono sentiti dire che i bambini non erano stati lavati perché non c’pera l’acqua caldfa…
E così l’asilo è stato chiuso per problemi con il contatore elettrico. Nel dettaglio quest’ultimo era tarato a 20 Kwatt, ma le utenze all’interno (asciugatrici, forno, ecc.) assorbono troppo, soprattutto nel momento dello spuntino, e quindi salta il contatore esterno.

Giovedì “Acea reti elettriche” aveva mandato una squadra per sostituire il contatore e passare da 20 a 30 Kwatt. Da notizie ancora da verificare, sembrerebbe che le maestre però non li abbiano fatti intervenire per evitare la sospensione del servizio quel quarto d’ora venti minuti necessari all’intervento.Gettare la croce contro le maestre però non va nemmeno bene. Perché ci dovrebbe essere una gestione superiore per queste cose. Così coem – altro disservizio – ieri mattina le maestre sono state “ricollocate” dal Comune in altri plessi, ma ai bambini non è stato detto nulla. E così le maestre hanno fatto comunque un giorno di scuola, ma i bambini no. Immediate le proteste dei genitori, così come la polemnica politica.

“Anche oggi bisogna annotare l’ennesimo inconveniente capitato a un plesso scolastico – afferma una nota del consigliere comunale William De Vecchis (Noi con Salvini Fiumicino) -. Questa volta è toccato all’Allegro Ranocchio rimanere senza corrente. Un problema che avevamo segnalato più volte, l’ultima a novembre, e che si ripresenta a mesi alterni. Ormai le lacune sulle scuole sono diventate voragini”.-“La scorsa settimana – prosegue – la scuola di Passoscuro chiusa per infiltrazioni – prosegue il comunicato – un problema che accomuna tutti i plessi del Comune. Due settimane fa Testa di Lepre chiusa per mancanza di riscaldamenti. Una settimana prima l’attacco di processionarie. E prima ancora l’invasione di topi a Parco Leonardo. Ogni giorno tocca a un istituto. Il problema è sempre lo stesso: totale mancanza di manutenzione e di programmazione. A farne le spese i bambini e i genitori costretti ogni volta a mettere una pezza alle mancanza di questa amministrazione”.

Il Comune ha parlato per bocca dell’assessore alle scuole, Paolo Calicchio:  “Riaprirà domani mattina (oggi. ndr) il nido L’Allegro Ranocchio. La struttura, che si trova in via Trincea delle Frasche, a Isola Sacra, è stata chiusa oggi per un problema di adduzione di energia elettrica dovuto a responsabilità della società che eroga il servizio. Questa mattina le insegnanti non hanno potuto fare altro che constatare quanto accaduto. Ho anche chiesto che durante la chiusura del nido, in occasione delle feste pasquali, vengano fatti dei lavori per impedire che si ripetano episodi simili”. La scuola dunque sarà aperta, dopo essere stata ripulita, ma i lavori per la sistemazione dei contatori saranno effettuati probabilmente durante le vacanze pasquali.

Angelo Perfetti

Più informazioni su