Seguici su

Cerca nel sito

Terrorismo, scalo blindato: pattuglie in borghese nascoste tra la gente

Aeroporto, posizionati cecchini con fucili a puntatore laser 

Più informazioni su

Il Faro on line – Una giornata di massima allerta all’aeroporto di Fiumicino dopo l’attentato di ieri mattina nello scalo di Bruxelles. Il livello di sicurezza al Leonardo Da Vinci, già su standard elevati, è stato innalzato ulteriormente. I controlli dei passeggeri ai varchi di sicurezza sono stati intensificati. Tutti i voli da e per Bruxelles sono stati cancellati. Dei sette voli programmati ieri, all’aeroporto di Fiumicino in partenza per Bruxelles ne sono decollati solamente due: il primo della compagnia Brussels Airlines è partito alle 06:35; il secondo, della compagnia low cost Ryanair, poco dopo le 07:00. Il terzo volo di Alitalia, la cui partenza era programmata per le 8:20 è stato soppresso, così come i collegamenti successivi, sia in partenza sia in arrivo.I maggiori controlli di sicurezza all’aeroporto di Fiumicino hanno riguardato tutte le aerostazioni, oltre che la stazione della linea ferroviaria e l’intero sedime aeroportuale.

In particolare, come del resto avviene già da tempo, sono stati assai stringenti quelli che vengono operati sui passeggeri al Terminal 5, da dove la mattina partono i voli delle linee aeree americane e gli altri cosiddetti “a rischio”. 
All’esterno di questo Terminal un Suv blindato della Polaria presidiava l’ingresso, con gli uomini dotati di giubbotto antiproiettile e fucili con mirini al laser. Pattuglie di agenti e carabinieri sia in divisa che in borghese hanno circolato anche all’interno delle altre 3 aerostazioni, dove l’attenzione riguardava sia passeggeri e visitatori, che qualsiasi valigia o involucro lasciato incustodito. Quattordici passeggeri hanno chiesto e ottenuto il trasferimento via terra per Bruxelles. Tutti gli altri sono ritornati a Milano con lo stesso aereo che è atterrato a Linate alle ore 11:30.  

Alitalia conferma che nessuno fra il personale della compagnia è stato coinvolto dalle esplosioni. I passeggeri prenotati sui voli Alitalia da e per Bruxelles fra oggi 22 marzo e giovedi’’ 29 marzo possono modificare l’’itinerario senza penali o chiedere il rimborso del biglietto.  
La compagnia ha attivato numeri speciali per fornire informazioni: è possibile chiamare l’800.650.055 dall’’Italia (numero verde); +39.06.65649 per i passeggeri che chiamano dall’’estero.

Più informazioni su