Seguici su

Cerca nel sito

Ponte della Scafa e Ponte 2 giugno: sollecitato il Comune

I Socialisti: "Chiediamo la necessità di attuare tre interventi, urgenti e molto sentiti dai cittadini"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il 4 dicembre 2015 abbiamo inviato via E-mail una richiesta di intervento per l’allargamento del Ponte della Scafa e il sottopassaggio del Ponte 2 giugno in quanto il forte disagio patito dagli abitanti di Fiumucino e da coloro che devono recarsi per lavoro o per prendere l’aereo, ha raggiunto livelli non più sopportabili” – dichiarano Angelo Garofalo e Gioacchino Assogna di le Sezioni Socialiste di Fiumicino e Ostia.

“Nella lettera chiedevamo la necessità di tre interventi: il sottopasso del Canale di Fiumicino per evitare il blocco al Ponte 2 giugno; l’allargamento del Ponte della Scafa; la realizzazione di un Ponte per l’attraversamento del Tevere a Bagnoletto e si evidenziava la necessità di recuperare i fondi già stanziati per la costruzione di un nuovo Ponte in prossimità dell’attuale Ponte della Scafa. Purtroppo sono trascorsi 4 mesi circa e nessun riscontro ci è pervenuto.
Trattandosi di interventi urgenti e molto sentiti dai cittadini, si sollecita una risposta al riguardo e un impegno concreto per la loro positiva soluzione”.

“Come Socialisti avvieremo le opportune iniziative di coinvolgimento e informazione dei cittadini per raggiungere al più presto la possibile realizzazione di quanto indicato per mettere fine alla persistente paralisi del traffico con tempi lunghissimi costretti dentro le auto. Si spera in un cortese e tempestivo riscontro al riguardo” – concludono Garofalo e Assogna.

Più informazioni su