Seguici su

Cerca nel sito

volley A2 femminile: L’Omia Volley Cisterna attesa dalla trasferta a Chieri

La schiacciatrice: "Siamo consapevoli della situazione in cui siamo e la cosa non ci fa piacere, ma dobbiamo impegnarci fino alla fine della stagione"

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Omia Volley Cisterna è attesa dalla trasferta di Chieri, il match è in programma dopodomani (sabato 26 marzo) alle ore 16.30, ed è valido per la decima giornata del girone di ritorno del campionato nazionale di pallavolo femminile di serie A2. La squadra del presidente Alessandro Droghei scenderà in campo al Pala Maddalene di Chieri (Torino) in quella che per lei sarà la terz’ultima sfida stagionale.

In classifica il Chieri occupa l’ottava posizione con 34 punti, frutto di un equilibrio perfetto tra vittorie e sconfitte (11): la squadra piemontese in campionato è reduce dalla vittoria in trasferta (1-3) in casa del Beng Rovigo, mentre in precedenza aveva subìto il k.o. interno al quinto set per mano del Lilliput Settimo Torinese (2-3), stesso risultato ma a campi invertiti con un altro tie-break fatale rimediato però a Soverato il 28 febbraio scorso mentre per risalire a un’altra vittoria netta bisogna tornare indietro al 24 febbraio quando (sempre in casa) il Chieri ebbe la meglio per 3-0 sull’Olbia. Il Cisterna dal canto suo occupa l’ultima posizione in classifica e, nonostante le prestazioni siano spesso gagliarde, la squadra allenata da William Droghei non riesce a raccogliere punti.

“Siamo consapevoli della situazione che stiamo attraversando e la cosa ovviamente non ci fa piacere, tuttavia dobbiamo continuare a lavorare e impegnarci fino alla fine della stagione con il massimo della determinazione – chiarisce Ilaria Maruotti, schiacciatrice dell’Omia – a nessuno piace perdere, noi non siamo da meno e per questo lotteremo in ogni partita e faremo il possibile per rendere la vita difficile ai nostri avversari”.
Nella sfida d’andata la squadra di Cisterna venne sconfitta in casa al quinto set, un 2-3 arrivato al termine di una battaglia durata oltre due ore: sul risultato di 1-1 il Chieri vinse ai vantaggi (24-26) il terzo set ma l’Omia ebbe la forza di rimettere tutto in discussione (25-21) prima di cedere all’ultimo respiro (18-20).
L’Omia Cisterna ha già giocato l’anticipo dell’undicesima giornata contro il Lilliput Settimo Torinese, uscendo sconfitta dal campo 1-3 dopo aver vinto il primo set, mentre dovrà ancora giocare con l’Olbia (il 6 aprile prossimo), e l’ultima sfida del calendario in casa (il 10 aprile) con il Volley Pesaro.
Nella foto Ilaria Maruotti, schiacciatrice dell’Omia Volley Cisterna (foto di Alessandro Rogato)

Più informazioni su