Seguici su

Cerca nel sito

Grande partecipazione alla terza prova del campionato provinciale di Federcaccia

Sacconi: "La caccia è una disciplina importante e se valutata e promossa nel modo giusto può incentivare ulteriormente la crescita e la promozione del nostro territorio"

Più informazioni su

Il Faro on line – Domenica 3 aprile si è svolta a Montalto la terza prova del campionato provinciale della Federcaccia. L’evento, organizzato dalla sezione di Montalto, ha visto la partecipazione di numerosi associati del settore che hanno trascorso una giornata impegnativa ma gratificante. Oltre 70 concorrenti, provenienti da tutta la regione e anche dalla Toscana, si sono dati appuntamento presso piazzale Gravisca e hanno poi raggiunto i campi di gara allestiti in località Argento. Sotto lo sguardo attento dei giudici, i conduttori, con i loro cani, hanno svolto la prova che consisteva nella localizzazione di un volatile selvatico tra la vegetazione del luogo. Presente alla premiazione finale l’assessore alla cultura Eleonora Sacconi, che ha espresso parole di apprezzamento verso i partecipanti e gli associati della Federcaccia.

Molto soddisfatti i concorrenti che hanno ritirato ricchi premi gastronomici tipici della Maremma. L’evento è stato possibile anche grazie anche alla gentile disponibilità del proprietario del terreno, che ha concesso l’area per tutta la giornata. “E’ stata una bella manifestazione – commenta l’assessore Sacconi – che ormai giunta alla sua terza edizione ha visto ulteriormente crescere il numero dei partecipanti. La caccia è una disciplina importante e se valutata e promossa nel modo giusto può incentivare ulteriormente la crescita e la promozione del nostro territorio. Non a caso ieri erano presenti atleti di Lazio, Toscana e del nord Italia. Stiamo già lavorando per il prossimo anno e, insieme a Piero Rosati, a cui va il grande ringraziamento di tutta l’amministrazione comunale, che segue ormai costantemente l’organizzazione dell’evento, e a Federcaccia, valuteremo presto nuove idee per un’ulteriore crescita della manifestazione”.

Più informazioni su