Seguici su

Cerca nel sito

Il Comitato Referendario “Vota Si” lancia le sue iniziative

Il Comitato: "La rotta va invertita, gradualmente, ma con coraggio e politiche capaci di incentivare le energie pulite e rinnovabili”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Non fare il pesce in barile, il 17 aprile vota SI” – questo lo slogan lanciato dal Comitato referendario “Vota Si Fiumicino” in vista dell’appuntamento del 17 aprile per il referendum contro le trivellazioni in mare.
“I referendum sono strumenti di partecipazione diretta dei cittadini e come tali devono essere momenti di mobilitazione e di informazione. Noi – dichiara il Comitato – siamo profondamente convinti che il mare d’Italia, la pesca e il turismo balneare vadano tutelati e valorizzati al massimo”.

“In quest’ottica – prosegue il comunicato – non c’è spazio per le trivelle in mare; non c’è spazio per politiche energetiche così distanti dalla sostenibilità ambientale e dagli impegni internazionali assunti alla Conferenza sul Clima di Parigi. Se è vero che dobbiamo abbandonare le fonti fossili allora è anche vero che non possiamo più investire su ‘strategie’ di sviluppo che vadano in questa direzione.
La rotta va invertita, gradualmente, ma con coraggio e politiche capaci di incentivare le energie pulite e rinnovabili”.

Per sensibilizzare e informare sul referendum del 17 aprile, il Comitato ha organizzato già diversi gazebo sul territorio. Ma nuove iniziative sono alle porte. Sabato 9 aprile ci sarà il Bici-Rendum. “Alle fonti fossili vogliamo contrapporre le energie pulite. Abbiamo quindi pensato di organizzare una passeggiata in bicicletta per le vie di Fiumicino per far conoscere la data del 17 aprile, ancora poco pubblicizzata, e spiegare alle persone in cosa consiste il quesito referendario. Per tutti, l’appuntamento è sabato 9 aprile alle ore 10 a Villa Guglielmi” – ricorda il Comitato.

Domenica 10 aprile ci sarà un secondo appuntamento presso la Casa della partecipazione a Maccarese (via del Buttero 3), alle ore 17.00.
“Avremo il piacere di proiettare un’anticipazione della video inchiesta Italian Offshore, premiata come miglior progetto di inchiesta al Dig (Documentari Inchieste Giornalismi) 2015”.
Decine di nuovi progetti offshore stanno nascendo davanti alle coste italiane, nonostante l’opposizione di comitati di cittadini, pescatori, ambientalisti. “Gli autori di Italian Offshore hanno deciso di realizzare questo progetto di giornalismo indipendente per scoprire cosa si nasconde dietro il business delle trivelle e degli idrocarburi.
Vedremo alcune immagini inedite dell’inchiesta e parleremo direttamente con Salvatore Altiero, l’esperto di politiche ambientali che sta lavorando al progetto Italian Offshore e con il Valerio Facchinelli, geologo del Wwf” – conclude il comitato referendario.
Per informazioni sulle iniziative o per aderire al “Comitato Vota sì Fiumicino – Referendum 17 aprile” visita la pagina Facebook o scrivi all’indirizzo mail votasifiumicino@gmail.com.

Più informazioni su