Seguici su

Cerca nel sito

“Gaeta Passion Flair Competition”: la sfida tra i migliori barman del mondo

Appuntamento il 5 e 6 maggio al Christian Bar tra moda, musica, e spettacoli mozzafiato

Più informazioni su

Il Faro on line – Sono 42, sono i migliori al mondo e stanno per invadere la città dove si sfideranno a suon di cocktail e acrobazie: sono i protagonisti della sesta edizione di “Gaeta Passion Flair Competition” che si terrà i prossimi 5 e 6 maggio nel piazzale antistante il Christian Bar. L’evento, già molto conosciuto tra gli addetti al mestiere come uno dei più importanti a livello internazionale, sta suscitando l’interesse anche di chi delle parole flair bartending conosce a mala pena il significato.

Migliaia i presenti alle precedenti manifestazioni con l’edizione 2016 che si prospetta più seguita che mai grazie all’allestimento di un vero e proprio show con spettacoli ed ospiti d’eccezione. Ci saranno infatti veri e propri mostri sacri del settore, come Tom Dangerous Dyer, Tomek Malek, Alexander Shtifanov e Antonio Mantelli, ma anche bartender emergenti che promettono uno spettacolo senza eguali. Il tutto, rigorosamente in spazi pubblici tra sfilate di moda, momenti danzanti, apertivi, degustazioni e tanta buona musica.

“Sin dall’inizio – racconta Francesco Santillo, fondatore della rinomata scuola di barman Passion Flair Bartender di Gaeta e ideatore dell’evento – il nostro obiettivo è stato quello di dare vita ad un progetto di caratura internazionale. Un traguardo raggiunto, oltre che tramite i partecipanti provenienti da molte nazionalità diverse, grazie all’adesione della commissione giudicatrice nominata dalla ‘WFA World Flair Association’, il massimo organismo del settore. Da allora la competizione ha conquistato una certa fama tra gli addetti al mestiere con nostra grande soddisfazione; oggi puntiamo a fare un ulteriore passo in avanti, ovvero a trasmettere la passione per il bartending ad un pubblico più vasto, cosicché sempre più persone possano apprezzare questo settore in continua espansione”. 

Intrattenere, tuttavia, non è l’unico scopo della gara. “Gaeta Passion Flair Competition” si presenta infatti come un vero e proprio volano per il turismo; un evento che, all’insegna della destagionalizzazione, è già stato in grado nelle precedenti edizioni di far parlare di Gaeta in tutto il mondo, ben oltre i confini provinciali e nazionali. E non è un caso se l’amministrazione comunale e la Pro Loco hanno deciso di patrocinare la due giorni inserendola nel progetto “Grandi Eventi” che ha lo scopo, appunto, di esportare il patrimonio culturale, paesaggistico, storico e archeologico della città di Gaeta così da rilanciarne il turismo e l’economia.

“Competizioni come la nostra – aggiunge Santillo – rilanciano inoltre la figura del barman come possibilità di lavoro dei giovani del posto offrendo loro immense opportunità anche all’estero”. Densissimo il programma della due giorni che si aprirà martedì 5 maggio con la registrazione dei partecipanti, ci saranno poi un momento dedicato alla moda, uno spettacolo di danza e, alle ore 20:00, la prima competizione, l’attesissima “Barman mixology”. Il giorno successivo  i partecipanti si sfideranno a partire dalle 10 del mattino, eliminandosi l’un l’altro fino al gran finale previsto per le ore 21:00.

Più informazioni su