Seguici su

Cerca nel sito

La Old Stars Ostia conquista due ori agli Europei Master Indoor di Ancona

Cingolani e Di Priamo mettono al collo, l'oro, registrando primati, insieme al resto della squadra

Più informazioni su

Il Faro on line – Sono tornati con due titoli europei al collo, gli atleti della Old Stars Ostia, dai Master Indoor di Ancona, che si sono svolti, dal 29 marzo al 3 aprile, nel Palaindoor della cittadina marchigiana. L’undicesima rassegna continentale, che si è tenuta in Italia e che tornerà nel 2017, a Venezia, ha premiato i campione della Oso. Con una spedizione di ben 7 iscritti, la società lidense ha ben figurato, all’interno di una manifestazione che ha ospitato 40 paesi da tutta Europa. E’ stato sostanzioso, il bottino che la Nazionale Italiana Master di atletica leggera, ha ottenuto, sotto il tetto del Palais di Ancona. 266 medaglie, in tutto.

Tra le quali, brillano 94 ori, 96 argenti e 76 bronzi. i record mondiali registrati sono stati 13, come anche, nella stessa quantità, sono stati fermati, quelli continentali, sul traguardo. In terra italiana, sono state 41 le migliori prestazioni avvenute. Ed anche loro hanno contribuito a fare dell’Italia, una delle nazioni partecipanti più prolifiche e gli atleti della Oso hanno dato tutto in pista, come di consuetudine, fanno sempre, anche nelle competizioni su strada, nelle quali partecipano. I titoli europei conquistati sono arrivati da Alessandro Di Priamo e da Tiziana Cingolani.

Il primo lo ha ottenuto nel cross a squadre e nella categoria degli sm45, segnando il tempo personale di 17:31, mentre la seconda, lo ha fatto in staffetta, nella sf35, sulla distanza della 4×200, nella quale ha registrato anche, la migliore prestazione italiana del torneo, con 28.47, in questa specialità. Tiziana, insieme a Simona Chiarotti (US Aterno Pescara), Serena Caravelli (Atl.Brugnera Friulintagli) e Daniela Di Luzio (Atl. Insieme Nwe Foods Verona), ha segnato in tabellone, 1:47.82, battendo il precedente record della Nazionale Master. Due splendidi ori dunque, da sistemare in bacheca, con orgoglio. Insieme a questi due splendidi metalli, sono arrivati tanti primati personali, sia assoluti, che indoor.

E con i loro compagni di squadra, hanno firmato la loro presenza ad Ancona, registrando anche tempi importanti, nelle varie specialità, in cui sono stati protagonisti. Sono stati 11, in totale, i personali, raggiunti. Oltre all’oro vinto, Tiziana Cingolani, ha ottenuto anche due personali. Il primo, assoluto, con il timing fermato a 8.57, sui 60 metri, mentre il secondo, con il tempo di 28.47, nei 200 metri, segnato nella propria frazione, durante la finale di staffetta. Anche Federica Fiorelli ha registrato lo stesso numero di primati. Per lei, i tempi sono stati quelli di, 29.09, nei 200 metri come personale assoluto e di 1:04.83, nei 400 metri, come personale indoor, nella categoria w35.

Federico Lento ha ottenuto il suo indoor personal best, nella m55, con il tempo di 2:40.94, negli 800metri. Ferdinando Colloca, ex atleta Fiamme Gialle, allenatore e presidente della società, ha conquistato il suo personale assoluto, negli m50, con 2:13.91, negli 800 metri, arrivando anche in semifinale, con 57.24, nei 400. Fabio Fasano ha ottenuto il personale indoor con 27.35, nei 200 metri e 1:03.51, nei 400 metri, della m40. Stefano Carosi, lo ha fatto invece, nel cross country di 5km, con 19:31 e nei 3000 metri, con il tempo di 10:19.39, sempre nella categoria, di età. Infine, Alessandro Di Priamo, ha registrato il suo personale, proprio nel cross d’oro, con 17:13. Un grande Europeo Master per la Oso, che ha portato con onore, i colori della maglia azzurra, sotto il cielo continentale di Ancona.

Foto : Old Stars Ostia

Alessandra Giorgi

Più informazioni su