Seguici su

Cerca nel sito

Raccolta differenziata, in arrivo l’isola ecologica mobile 

Un nuovo calendario porta a porta per le utenze domestiche 

Più informazioni su

Il Faro on line – Dopo l’estensione della raccolta differenziata dei rifiuti “porta a porta” nelle zone di Colle S. Agata, Monte Tortona  Viale America e traverse collegate, avviata nei giorni scorsi, l’azione di potenziamento del servizio, fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale, prosegue con l’introduzione dell’isola ecologica mobile, già dalla prossima estate. 

Si tratta un metodo innovativo di raccolta differenziata integrata che il Comune di Gaeta, in via sperimentale, mette a disposizione in particolare della popolazione fluttuante del periodo estivo turisti e visitatori, ma anche dei residenti. L’isola ecologica mobile consiste in una struttura itinerante attrezzata per la raccolta differenziata dei rifiuti che stazionerà sul territorio nei mesi di luglio e agosto, secondo un calendario che, in accordo con la società che gestisce il servizio, sarà divulgato attraverso un’adeguata  campagna informativa. La struttura itinerante consentirà l’abbandono della modalità di raccolta passiva effettuata tramite la raccolta stradale ad acceso controllato. “Un sistema ormai superato – sottolinea il Primo Cittadino – che ha comportato diverse conseguenze negative quali  lo sversamento indiscriminato presso i cassonetti e le aree circostanti di molti rifiuti, scarso decoro cittadino, precaria tutela dell’igiene e della salute pubblica”.  

“L’isola ecologica  – spiega il Sindaco  – è invece un modo intelligente e nuovo  per coinvolgere maggiormente i cittadini e facilitare turisti e visitatori nella differenziazione dei rifiuti. Il nostro intento è favorire un maggior decoro urbano ed una più serrata tutela dell’igiene della salute pubblica, sopratutto nel periodo critico  dell’estate in cui la popolazione raddoppia con conseguente esponenziale produzione di rifiuti. Il centro mobile di raccolta sarà un valido ausilio per i tanti cittadini che vogliono liberarsi del rifiuto differenziato e sono impossibilitati a lasciarli negli appositi bidoni del porta a porta. Siamo impegnati in modo costante e operativo in azioni volte a rendere la città di Gaeta più bella e più vivibile, premessa fondamentale per una dinamica ed evoluta ripresa del suo tessuto sociale, economico ed imprenditoriale”. 

Inoltre ai fini dell’ottimizzazione del servizio porta a porta a partire dal 18 aprile 2016, entrerà in vigore il nuovo calendario di raccolta differenziata per le utenze domestiche che sarà opportunamente divulgato, ed è già scaricabile dal sito istituzionale www.comune.gaeta.lt.it. Esso prevede il martedì, giovedì e sabato la raccolta di scarti alimentari e organici; il martedì ed il giovedì gli imballaggi di plastica e metallo; il mercoledì ed il sabato carta, cartone e cartoncino; il lunedì ed il venerdì materiali non riciclabili.

“Siamo solo all’inizio di un percorso virtuoso – conclude Mitrano –  Bisogna fare ulteriori passi avanti per attuare una vera e propria rivoluzione culturale mettendo le politiche ambientali al centro della nostra attività quotidiana. Sono sicuro che col passare del tempo saranno superate altre piccole difficoltà e che il servizio che stiamo offrendo, in base al nuovo calendario del servizio di raccolta differenziata, sarà ancora migliore. I risultati si vedono, sono sotto gli occhi di tutti. Basti pensare solo alla pulizia della città. Una città pulita è più vivibile. Grazie soprattutto a voi cittadini”.

Ricordiamo che eventuali segnalazioni di rifiuti abbandonati possono essere fatte al numero verde 800.100.346, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 12, al quale è possibile rivolgersi anche per ulteriori informazioni sulla raccolta differenziata.

Infine sono sempre attivi sia il servizio di ritiro a domicilio gratuito dei rifiuti ingombranti, telefonando al numero 0771 45 25 37, sia l’isola ecologica, un’area attrezzata nella quale è possibile conferire gratuitamente, muniti del proprio codice di utenza, i seguenti rifiuti: ingombranti, apparecchiature elettriche, ed elettroniche, batterie auto, pneumatici, olio minerale e vegetale,inerti e calcinacci, toner e cartucce, potature,neon e lampadine, contenitori, con residui di sostanze pericolose. L’isola ecologica, sita sul Lungomare Caboto, 88, è aperta nei seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 11.30 alle ore 18; la domenica dalle ore 8 alle ore 12.

Più informazioni su