Seguici su

Cerca nel sito

Visit Fiumicino: il portale turistico del territorio

Un innovativo progetto che mira a promuovere e valorizzare il turismo e le ricchezze dell'area

Più informazioni su

Il Faro on line – Il turismo sta attraversando negli ultimi anni un boom a livello mondiale con una crescita costante anno per anno.Grazie alle nuove tecnologie, città e luoghi magari sconosciuti al turismo mainstream, hanno conosciuto una nuova vita: i millennials, i giovani dai 18 ai 34 anni, affascinati da nuove culture e orientati sempre più a brevi viaggi durante tutto l’anno, investono risorse e denaro nello scoprire luoghi nuovi e interesssanti.

Secondo il “Tourism and Travel Trends report 2015” di Resonance, per il 25% dei turisti internazionali «esplorare nuove culture e tradizioni» durante i loro viaggi è la motivazione più importante e il 56% dei viaggiatori mondiali desidera inserire in un viaggio di lavoro anche elementi di svago, trasformandolo in Bleisure (Business+Leisure, affari+divertimento). Inoltre secondo il “Travel Consumer 2015” di Deloitte, i turisti sono fortemente influenzati da siti di recensioni e social media e attraverso di essi possono divenire ambasciatori della destinazione. In un contesto cosi dinamico la situazione del turismo a Fiumicino non è in linea con questi trends.

Pur con un incremento del traffico di passeggeri che transitano presso l’aereoporto di Fiumicino, il territorio non ha usufruito di questa crescita: analizzando i dati 2015 e 2014 dell’EBTL (Ente Bilaterale Turismo Lazio) ci si rende conto che c’è stato un leggero calo delle presenze in hotel e la permanenza dei turisti (in larga parte stranieri provenienti dagli USA e dal Regno Unito) è di poco più di un giorno. Un risultato assolutamente lontano da un turismo stabile e strutturato, anche se il territorio ha davvero molto da offrire: parchi archeologici, necropoli di 2000 anni, castelli rinascimentali, torri di avvistamento medievali, antiche ville padronali, parchi naturali, oasi naturalistiche, fiumi, colline, spiagge e dune. Luoghi interessanti ma poco valorizzati.

In questo contesto VisitFiumicino.com è un innovativo progetto che mira a promuovere e valorizzare il turismo e le ricchezze dell’area di Fiumicino attraverso le nuove tecnologie ed il web, principale canale utilizzato dai turisti per informarsi sui loro prossimi viaggi. L’obiettivo principale di questo progetto è far conoscere le meraviglie di questi luoghi non solo ai turisti in visita, ma anche agli stessi cittadini di Fiumicino. Sul proprio sito e sui canali social VisitFiumicino offre esperienze di viaggio che turisti e cittadini possono vivere nel territorio. Non solo luoghi da visitare o ristoranti in cui mangiare, ma storie da vivere. Ogni mese il sito affronta un tema e la redazione pubblica esperienze, post, articoli, tweets relativi a questo tema. Nei mesi scorsi ne sono stati affrontati molti: i porti di Claudio e Traiano, la flora e fauna del territorio, le oasi verdi, solo per citarne alcuni.

Il sito inoltre illustra esperienze enogastronomiche locali con “Le vie del gusto”, una mappa interattiva dove sono mostrati i locali, pub e ristoranti del luogo più interessanti, con schede per ogni location. E non solo, il portale ospita una interessante ed innovativa sezione chiamata “Storie”, in cui attraverso un racconto multimediale con foto, musiche di sottofondo e suoni ambientali si illustra un luogo o un monumento significativo della storia e cultura di Fiumicino. I responsabili del progetto hanno affermato che nei prossimi mesi ci saranno nuovi progetti digitali e multimediali per trasformare il territorio di Fiumicino e le sue bellezze in un museo a cielo aperto, dove ognuno potrà scoprire liberamente luoghi e percorsi interessanti e, a volte, poco conosciuti.L’indirizzo di VisitFiumicino è http://www.visitfiumicino.com ed il sito è stato tradotto in diverse lingue: Inglese, Tedesco, Francese e Cinese.

Più informazioni su