Seguici su

Cerca nel sito

“A lezione d’acqua”: Prosegue il progetto dedicato alle scuole di Acqualatina

Visite presso gli impianti di Fiumicello e Belsito e lezioni in classe per molti studenti di Latina

Più informazioni su

Il Faro on line – Proseguono le iniziative di Acqualatina legate al progetto “A lezione d’acqua” per l’anno scolastico 2015-2016. Nella giornata del 10 marzo, la Società ha aperto, infatti, le porte degli impianti di produzione di Fiumicello e all’impianto di depurazione di Sabaudia Belsito per circa 50 studenti dell’Istituto “Vita Fabiano”, di Latina, che già avevano preso parte al progetto, nei mesi scorsi, attraverso lezioni ludiche tenute dal personale di Acqualatina.

“Le attività di approfondimento delle nozioni apprese, anche attraverso l’uso di materiale esplicativo fornito da Acqualatina e svolte in classe prima e dopo l’esperienza, – dichiara l’insegnante Rosanna Fondaco, dell’Istituto “Vita Fabiano”, di Latina –  hanno sicuramente contribuito a far comprendere agli alunni l’importanza dell’acqua, della sua lavorazione e della sua tutela per salvaguardare la vita sul nostro pianeta”.

Giovedì 17 marzo, inoltre, il personale del Gestore ha tenuto una lezione-gioco sul ciclo dell’acqua e sulle risorse naturali del nostro territorio presso l’Istituto Primario di Borgo S. Maria e, nella stessa giornata, esperimenti con acqua e altre sostanze non pericolose presso l’Istituto Comprensivo n.5 di Latina, grazie a ingegneri di laboratorio. Entrambi gli interventi hanno coinvolto centinaia di studenti, in circa due ore di lezione per Istituto, trasferendo importanti nozioni sul tema, con grande soddisfazione di ragazzi e insegnanti.

Lo scorso 22 marzo, poi, anche le scuole elementari di Via Tasso hanno preso parte al progetto, grazie a lezioni-gioco che hanno riscosso un grande successo sia tra gli alunni che tra le insegnanti.
Il progetto, che ha preso il via lo scorso 18 gennaio e ha già coinvolto oltre 2.000 studenti del territorio, insomma, prosegue senza sosta e con sempre maggiori soddisfazioni.
Sono proprio l’entusiasmo e la partecipazione degli Istituti a dimostrare perché, anche per l’anno scolastico 2015-2016, Acqualatina abbia scelto di proseguire con questo progetto, portato avanti da ormai 11 anni, grazie anche al prezioso supporto dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Latina, ampliando addirittura, rispetto gli scorsi anni, il ventaglio di offerte formative dedicate ai più piccoli.

Per quest’anno, il Gestore ha scelto, infatti, di collaborare con il Teatro Ragazzi di Latina, così da garantire la realizzazione dello spettacolo teatrale “Amare acque dolci” che, nelle scorse settimane, ha istruito e divertito oltre 1.700 ragazzi, grazie anche alla diffusione, al termine di ogni rappresentazione, di materiale di approfondimento prodotto da Acqualatina stessa.

Infine, come già fatto gli scorsi anni, Acqualatina S.p.A. ha indetto un concorso, riservato agli alunni delle sole scuole elementari, che consiste nell’ideare un disegno che rappresenti il concetto di risparmio idrico. Al termine dell’anno scolastico, tra tutti i lavori pervenuti, verrà selezionato e premiato il più meritevole che, poi, verrà convertito nell’immagine che rappresenterà una delle prossime campagne “Risparmio Idrico” del Gestore, così come già avvenuto per i vincitori delle precedenti edizioni. Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.

Più informazioni su