Seguici su

Cerca nel sito

Judo, trionfo Italia nell’European Cup Junior a Lignano

Simeoli, Pedaletti, Bellandi, Pozzi e Rigano sul podio nella seconda giornata. In totale, le medaglie vinte, sono 9

Più informazioni su

Il Faro on line – Il medagliere dell’European Cup Junior/Trofeo Tarcento, nel Palagetur a Lignano Sabbiadoro, ha premiato l’Italia, che si è piazzata davanti a tutti, con tre medaglie d’oro, tre d’argento e tre di bronzo. Il Brasile, a dire il vero, ha vinto un numero di medaglie superiore all’Italia, ben dieci, ma nel complesso sono state di qualità inferiore (1 oro, 2 argento, 7 bronzo) e lo squadrone sudamericano è così scivolato al sesto posto, preceduto da Slovenia (seconda), Francia (terza), Polonia (quarta) e Serbia (quinta).

Alle medaglie d’oro, conquistate nella prima giornata, da Andrea Carlino nei 55 kg e da Manuel Lombardo nei 60 kg, si è aggiunta quella di Nadia Simeoli, prima nei 63 kg, imponendosi in una finale tutta italiana in cui ad Elena Pedaletti è andato l’argento. E d’argento è stata anche la medaglia andata al collo di Alice Bellandi e Davide Pozzi, secondi nei 70 kg e nei 100 kg, mentre Lorenzo Rigano ha aggiunto il bronzo negli 81 kg ai due ottenuti sabato 9 arile, da Angelo Pantano (60) e Gabriele Sulli (66).

“Siamo certamente soddisfatti – ha detto Stefano Stefanel, consigliere federale e Dt del Judo Kuroki, organizzatore della manifestazione che ha messo insieme 477 atleti di 26 nazioni – perché tutto è andato al di là delle più rosee aspettative, con partecipazione e livello di eccellenza”. Le Coppe messe in palio dal Trofeo Tarcento sono state vinte dal Brasile, cui è andata la Coppa Amicizia per il team proveniente da più lontano, la Coppa Costantini al Dlf Yama Arashi Udine, per il migliore club regionale e, soprattutto, l’Italia che si è aggiudicata la classifica maschile, mentre la Francia ha superato la Slovenia nella classifica femminile.

Fonte : Fijlkam

Più informazioni su