Seguici su

Cerca nel sito

Latina Basket conquista una delle vittorie più importanti della stagione

Coach Gramenzi: "Grande soddisfazione per questo successo. Complimenti ai ragazzi per aver mantenuto alta la concentrazione e l’intensità. Grazie alla società per aver colto immediatamente l’opportunità d’inserire Lilov"

Più informazioni su

Il Faro on line – Una gara vigorosa, emozionante, coinvolgente e combattuta. Due formazioni che si sono affrontate con intensità e ritmi elevati, un pubblico caloroso e sportivo da parte delle rispettive fazioni: questo lo scenario visibile al PalaBianchini nell’anticipo della 28^ giornata del Girone Ovest del campionato di Serie A2 Citroen. La Benacquista Assicurazioni Latina Basket ha superato l’Acea Virtus Roma (90- 85) dopo 40 minuti di avvincenti cambi di fronte. L’impegno profuso dai ragazzi del club pontino sul parquet del palazzetto di via dei Mille li ha ripagati con una vittoria che vale oro. Il team latinense raggiunge quota 26 punti e compie un ulteriore passo avanti verso la meta della permanenza nella categoria. Si dovranno attendere i risultati  di alcune sfide a completamento della tranche di gare di questo turno per verificare se la Benacquista può ritenersi matematicamente fuori dai playout, ma il successo ottenuto è comunque fondamentale per il proseguo della regular season dei nerazzurri.

Il sorriso rilassato di coach Gramenzi al termine della partita è eloquente e spiega meglio di tante parole quanta importanza riveste la vittoria conquistata nei confronti della squadra romana: “C’è molta soddisfazione per questo successo perché era una partita difficile. Ritengo che Roma sia una squadra molto forte ed esperta con un quintetto composto da 3 giocatori che questo campionato lo conoscono e lo hanno già vinto, oltre a Voskuil e Olasewere, quest’ultimo migliorato tantissimo dall’inizio della stagione. Inoltre la Virtus può contare su Flamini che fornisce esperienza dalla panchina e su giovani che danno energia alla squadra. Desidero ringraziare la società perché si è mossa immediatamente quando si è palesata l’opportunità di prendere Lilov”.

“Inizialmente – prosegue il tecnico – avevamo deciso di attendere l’esito della partita con Roma, prima di acquisire un altro giocatore, abbiamo ragionato di questo con tutta la famiglia Benacquista, ma credo che alla luce della gara disputata, la decisione sia stata ottima perché nella sfida con Roma l’apporto di Lilov, come di tutta la squadra, è stato necessario. Ora abbiamo allungato nuovamente le rotazioni e riusciamo a resistere e combattere un po’ di più, facciamo ancora fatica sotto canestro, ma difendere su Olasewere non è stato difficoltoso solo per noi, ma anche per gli altri avversari che ha avuto la Virtus perchè nelle ultime gare ha realizzato sempre tanti punti. Ringrazio i ragazzi per la grande capacità che hanno avuto di rimanere in partita, con la stessa concentrazione e intensità anche nel momento più difficile quando siamo andati sul -7”.

I giocatori della Benacquista godranno ora di due giorni di meritato riposo e martedì torneranno nuovamente in palestra per prepararsi alla prossima ostica sfida che li attende. Il team latinense domenica 17 aprile alle ore 20:00 è infatti attesa sul campo di Agropoli, squadra rivelazione del campionato che abita le parti alte della classifica e che mira a conquistare il miglior piazzamento possibile nella griglia dei playoff.

Più informazioni su