Seguici su

Cerca nel sito

Il 18 aprile la campagna “Una vita da social” della Polizia Postale

Lucernoni: "Abbiamo dato subito la massima disponibilità dell'amministrazione a questa iniziativa"

Più informazioni su

Il Faro on line – Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro tra i dirigenti scolastici, il vicesindaco Daniela Lucernoni e la Polizia Postale per concordare la partecipazione delle scuole elementari e medie alla campagna itinerante “Una vita da social” 2016.
Si tratta della più imponente e importante campagna educativa itinerante realizzata dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza sulla prevenzione del cyberbullismo.

Il giorno 18 aprile dalle 9 alle 16 presso Porta Livorno verrà posizionato un “autoarticolato”, appositamente allestito come un’aula multimediale, in cui specialisti della Polizia Postale illustreranno ai ragazzi le principali insidie della Rete, fornendo consigli per una navigazione sicura e consapevole. Nel piazzale all’interno del Porto storico verranno effettuate dimostrazioni degli artificieri della Polizia di Stato e delle Guardie Cinofile che faranno da cornice al grande evento. Nella prima parte della mattinata si alterneranno in gruppi i ragazzi delle scuole cittadine e del comprensorio. Il tour è ad accesso libero e aperto ai visitatori, studenti e famiglie che vorranno approfondire la tematica. Saranno presenti anche mass media nazionali e locali.

“Abbiamo dato subito la massima disponibilità dell’amministrazione comunale a questa iniziativa – afferma il vicesindaco Daniela Lucernoni – convinti della bontà del progetto della Polizia Postale e della sua importanza vista l’attualità degli argomenti trattati e visto quanto i social network sono ormai parte integrante della vita dei più giovani. Siamo convinti che i ragazzi vivranno una mattinata molto stimolante dal punto di vista dell’educazione e ringraziamo la Polizia Postale di aver scelto la nostra città come tappa della loro campagna itinerante”.

Più informazioni su