Seguici su

Cerca nel sito

Fontana: “Mi candido a consigliere comunale con Burrini”

Il consigliere di Anzio scende in campo e si candida nella città del tridente 

Più informazioni su

Il Faro on line – “Dopo aver iniziato il mio impegno politico nel 2008 sempre e solo a servizio dei cittadini che mi hanno sempre sostenuto e mi hanno dato fiducia in molte competizioni elettorali ad Anzio. Un impegno politico costante senza aver mai promesso un solo posto di lavoro e senza aver mai sponsorizzato ditte o cooperative a me vicine. Un impegno politico volto solo a fare il possibile per consegnare alle future generazioni una città migliore di come l’ho trovata. Un impegno politico che mi ha portato quasi sempre a scontri anche molto accessi contro i così detti “volponi politici” che hanno continuato ad amministrare la città con metodi che non condividevo e tutt’ora non condivido” – lo dichiara in una nota Danilo Fontana.

“Un impegno che ho sempre dimostrato in questi anni con correttezza e dedizione e ringrazio gli amici e amiche di Anzio che mi hanno sempre sostenuto in questo lungo percorso per la fiducia sempre dimostrata. Intendo portare il mio impegno, anche nella vicina Città di Nettuno, città ormai deturpata della sua forza, della sua bellezza, del suo prezioso patrimonio culturale e naturale. Una città governata da schieramenti politici di destra e di sinistra che hanno consegnato ai Nettunesi un comune sull’orlo del dissesto finanziario con le casse completamente vuote e con opere pubbliche incompiute, con uno sperpero di risorse finanziarie pubbliche senza precedenti, neanche fossimo nel più sperduto paesino del profondo sud Italia”.

“Una città – prosegue il comunicato – dove non vengono erogati neanche i servizi minimi essenziali, una città dove non può più garantire neanche un tetto dove abitare ai cittadini meno fortunati di noi, una città dove siamo arrivati addirittura a dichiarare non balneabile la risorsa naturale più importante che abbiamo, il mare. Credo che ormai la città di Nettuno abbia toccato veramente il fondo, credo che questa splendida città abbia il dovere di risorgere e di mandare a casa definitivamente politici sanguisughe di una città ormai allo stremo. Non sono certamente la risoluzione di tutti i mali, ma come per Anzio anche a Nettuno combatterò la mala amministrazione e se riuscirò a fermare anche solo una delle solite marchette politiche sarà per me un vanto e una grande vittoria dei cittadini Nettunesi”.

“Per questo motivo ho deciso di candidarmi alla carica di Consigliere Comunale a Nettuno ed ho deciso di candidarmi nella Lista Civica a sostegno di Nicola Burrini Sindaco. Perché Nicola Burrini? E’ un giovane, che ha trovato il coraggio e la forza di mandare a casa un’amministrazione fallimentare ed è il leader di una coalizione di liste civiche, fuori dai partiti. Un Sindaco di Nettuno alla guida di un eterogeneo gruppo di amici di varie ideologie uniti per una buona amministrazione. Credo e sono sicuro che Nettuno ed Anzio, città storicamente unite, possano condividere progetti e programmi ad esclusivo vantaggio delle tasche dei cittadini che pagano le tasse per servizi non soddisfacenti” – conclude il comunicato.

Più informazioni su