Seguici su

Cerca nel sito

Riapre al pubblico il Parco archeologico dei Porti Imperiali di Claudio e Traiano

In programma laboratori per le scuole e visite per i passeggeri del Leonardo da Vinci

Più informazioni su

Il Faro on line – Tutti i fine settimana, a partire dal prossimo sabato e fino al 30 ottobre, sarà possibile visitare, dalle 11.00 alle 18.00, l’unico porto romano giunto intatto fino al nostro tempo, grazie a “Navigare il Territorio” un’iniziativa promossa dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche, da Aeroporti di Roma e dalla Soprintendenza speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma; in collaborazione con la Città di Fiumicino e con la Rete scolastica “Progetto Tirreno – Eco-Schools”. I significativi risultati ottenuti nel 2015, con oltre 10.000 presenze nei fine settimana, hanno motivato quest’anno la scelta di anticipare l’apertura ad aprile, per consentire di visitare il parco archeologico al maggior numero possibile di visitatori. Il programma di Navigare il Territorio prevede visite guidate, laboratori e attività rivolte a famiglie, a bambini e ragazzi, per scoprire un sito archeologico tra i più importanti dell’Antica Roma.

Diverse le iniziative disponibili: dalla biblioteca per raccontare storia e archeologia ai più piccoli, a tour a misura di bambino. Saranno proprio i ragazzi delle scuole della Rete “Progetto Tirreno”, supportati da personale specializzato della Soprintendenza, a promuovere percorsi guidati, dedicati ai piccoli dai 3 ai 6 anni. I tesori del Porto saranno disponibili anche per i passeggeri del Leonardo da Vinci: nei giorni di apertura infatti, sarà operativa al Terminal 3, livello Partenze, una navetta gratuita per raggiungere il Parco archeologico in pochi minuti direttamente dall’aeroporto. Il servizio è stato progettato anche a beneficio dei passeggeri in transito sul Leonardo da Vinci che vogliano sfruttare il tempo tra il volo di arrivo e quello di partenza, visitando gratuitamente un sito di elevato rilievo storico e culturale.

All’interno dello scalo, infine, è stato allestito un apposito corner informativo per illustrare ai passeggeri le particolarità del sito archeologico. Con questa seconda edizione, Navigare il Territorio, grazie alla sinergia tra pubblico e privato, alla collaborazione tra il mondo delle infrastrutture e dei trasporti e quello della cultura, prosegue nella sua attività di valorizzazione del territorio e di coinvolgimento delle comunità locali, a partire dal patrimonio dei giovani della scuola di Fiumicino. Tutti i materiali dell’iniziativa, comprese le indicazioni su come partecipare alle attività gratuite, sono disponibili sui siti www.navigareilterritorio.it e su www.adr.it.

Più informazioni su