Seguici su

Cerca nel sito

In scena “Pazzo ad arte” di Giuseppe Pestillo

Frammenti di vita che ci ri-guardano, liberamente tratto da alcune scene dell'Amleto

Più informazioni su

Il Faro on line – Debutterà a Fondi, da Venerdì 22 a Domenica 24 Aprile prossimi, presso la Sala Carlo Lizzani del complesso regionale San Domenico sito in largo Luigi Fortunato, la stagione 2016/17 dello spettacolo teatrale “Pazzo ad Arte. Frammenti di vita che ci ri-guardano”, liberamente tratto da alcune scene dell'”Amleto” di William Shakespeare e interpretato da Giuseppe Pestillo. La tournée, che gode del patrocinio di Luciano Pignataro WineBlog e per le date di Aprile anche del Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi e del Comune di Fondi, prevede date sia in Italia che in Spagna, nasce per omaggiare il grande drammaturgo inglese in occasione del IV centenario della sua morte e avrà durata per tutto l’anno della ricorrenza.

Lo spettacolo, firmato da Alessandra Niccolini e dallo stesso Giuseppe Pestillo, prende vita nel 2009 dopo un lungo periodo di studio dell'”Amleto”. Di fondamentale importanza per lo sviluppo della drammaturgia dello spettacolo e la comprensione di determinati nodi drammaturgici sono state le analisi che Orazio Costa Giovangigli, regista e maestro di teatro, ha avuto modo di trasmettere nei suoi anni di insegnamento. Ne è derivata una performance per un solo attore che pone gli spettatori faccia a faccia con la contemporaneità delle amletiche vicende e con i sentimenti e le emozioni universali di cui l’opera shakespeariana è portatrice. L’attore dà vita, di volta in volta, a personaggi diversi del dramma, scegliendo tra il pubblico i suoi interlocutori con lo scopo di accorciare le distanze tra un testo “sacro” del teatro e la nostra vita, immergendolo nel quotidiano della convivialità.

“Ci siamo divertiti – spiegano gli autori – a trasformare alcuni dialoghi del dramma in monologhi in cui il personaggio, pur rivolgendosi ad una persona, pare che non ascolti affatto l’altro, come tutti noi sperimentiamo nella quotidianità quando trattiamo il nostro interlocutore come “due orecchie” per i nostri soliloqui e viceversa”. Le repliche di Venerdì 22 e Sabato 23 inizieranno alle 21.00 mentre quella di Domenica è programmata alle ore 18.00. Lo spettacolo per queste tre rappresentazioni sarà a contributo libero. I posti sono limitati ed è gradita la prenotazione, che può essere effettuata telefonando al numero 333-4486700 o scrivendo una mail all’indirizzo pazzoadarte@virgilio.it.

Ulteriori informazioni sono reperibili su Facebook https://www.facebook.com/pazzoadarte400/ e Twitter #pazzoadarte400. Media partners dell’evento sono la testata giornalistica 26Lettere www.26lettere.it; la web radio Frequenza Madrid 976 www.frequenzamadrid976.com, punto di riferimento degli italiani in Spagna; l’emittente televisiva Canale 7 TV www.tvcanale7.it.

Più informazioni su