Seguici su

Cerca nel sito

Marcello Pastore risponde al Dott. Giuseppe Di Trento

Il Consigliere: "L'amministrazione Lucci ha perso qualche altra figura?"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Registriamo l’ennesima uscita pubblica del Dott. Giuseppe Di Trento assessore senza delega e portavoce del sindaco Lucci. A detta del Dott. Di Trento sul consuntivo è “tutto a posto” come recita il simpatico motivetto della trasmissione televisiva Made in Sud. In realtà non sembra che le cose stiano effettivamente così, basti pensare ad esempio che con la nota V2014/00379/PCC del 21 marzo 2016, la Procura Generale della Corte dei Conti di Roma ha richiesto una dettagliata relazione affinché per ogni singolo debito fuori bilancio – approvato con delibera del consiglio comunale n. 40 del 30 dicembre 2013 – vengano accertati:
– eventuali danni erariali quantificandoli analiticamente;
– dati anagrafici, funzioni ricoperte ed attuale residenza dei presunti responsabili;
– tempestiva e rituale costituzione in mora dei soggetti;
– normativa violata;
– acquisizione e trasmissione di tutta la documentazione idonea e necessaria alle valutazioni de quibus” – così in una nota il consigliere Marcello Pastore.

“Invece di addentrarsi su un terreno politico che non gli compete, di contro il Dott. Di Trento spieghi invece alla comunità di Sabaudia se non ritenga immorale aver riconsegnato la delega al bilancio senza dimettersi dall’assessorato al fine di continuare a percepire l’indennità di funzione. Più che un attaccamento all’interesse della collettività, sta dimostrando, come il suo sindaco, un tenace legame alla poltrona. Al portavoce poniamo infine un ultima domanda relativamente all’assenza dell’assessore Carla Marchionne, in una riunione di giunta così fondamentale : “L’amministrazione Lucci ha perso qualche altra figura?” – conclude Pastore.

Più informazioni su