Seguici su

Cerca nel sito

Agricoltura: in arrivo 45 milioni per giovani imprenditori

Il bando parte il 21 aprile: saranno premiati i migliori 640 progetti

Più informazioni su

Il Faro on line – “45 mln di euro in arrivo dal nuovo PSR per le imprese del Lazio guidate da giovani dai 18 ai 40 anni. Un intervento destinato alle migliori realtà giovanili regionali, che dovranno dimostrare di avere un solido progetto. Solo così è possibile garantire un futuro all’agricoltura del Lazio. Non potevamo perdere altro tempo prezioso. Nonostante i problemi tecnici legati alla gestione informatica delle domande da parte dell’Agea (Agenzia Ministeriale per l’erogazione dei fondi in agricoltura), la Regione ha deciso di aprire il bando del PSR dedicato ai giovani già a partire da giovedì 21 aprile prossimo, per tenerlo aperto fino al 30 settembre – così afferma Daniela Bianchi, consigliera Regionale indipendente dei gruppo SEL in occasione dell’audizione presso l’VIII Commissione Consiliare dell’Assessore all’agricoltura Carlo Hausmann sui nuovi bandi PSR della Regione Lazio”.

“Una bella notizia frutto dell’impegno diretto dell’assessore Carlo Hausmann- continua la consigliera Regionale – con cui condivido la richiesta al Ministro  Maurizio Martina di risolvere al più presto le difficoltà di Agea. A causa di questa impasse, infatti, le domande del bando andranno presentate in forma cartacea.  Saranno sostenuti circa 640 progetti d’impresa giovanile, ognuno con un importo di 70mila euro. Ad essere premiati, come detto, saranno solo i progetti più solidi e credibili. Per accedere al fondo servirà un piano di sviluppo aziendale concreto, una cronologia degli interventi e l’avvio del piano entro 9 mesi dall’accettazione della domanda. L’utilizzo della valutazione costi di investimento/ricavi standard permetterà di verificare in modo oggettivo se il piano strategico darà vantaggi reali. Non saranno accettati quindi racconti fantasiosi e irrealizzabili, anche perché con questi parametri lo stesso business plan, grazie ad un accordo regionale, sarà garanzia sufficiente per la bancabilità del progetto”.

“Siamo certi che i giovani imprenditori sapranno raccogliere al meglio questa sfida. – conclude la consigliera Bianchi – Il nuovo PSR interpreta la cifra innovativa che sta contraddistinguendo le imprese agricole del Lazio, soprattutto quelle più giovani, e invita ad alzare l’asticella per farsi principali protagonisti del cambiamento. Partiamo da loro per gettare le basi di un’agricoltura del Lazio diversa dal passato, capace di stare sui mercati internazionali, di fare innovazione sociale e di diffondere la cultura italiana”.

Più informazioni su