Seguici su

Cerca nel sito

Lo spettacolo del kata giovanile, al Pala Pellicone di Ostia

Cadetti ed Esordienti B sul tatami del Centro Olimpico. Ospiti d'eccezione, Sergio Friscia e Maurizio Gianotti. Ricordato il Maestro Piazzola

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ stato un week end molto intenso, quello che si è concluso al Pala Pellicone, di Ostia Lido, all’ombra dello spettacolo del kata giovanile. Nelle giornate del 16 e 17 aprile, i campioncini azzurri, del panorama italiano, hanno espresso tecniche ed elargito emozioni, al numeroso pubblico accorso, sugli spalti. Nella giornata di sabato 16, sono stati i cadetti a scendere sul tatami. Sia nelle categorie maschili, che femminili, è stato di elevato livello, il karate espresso. Per le ragazze, Carolina Amato ha vinto su tutte, mettendo al collo, la medaglia d’oro.

La campionessa italiana 2016, del Centro Sportivo Esercito Roma, che si è confermata anche quest’anno, sul primo gradino del podio (nel 2015, aveva gareggiato, per gli Esordienti B), ha vinto sei incontri e nell’ultimo, superato per 5 a 0, su Noemi Nicosanti, del Toukon Karate Do, è salita sul primo gradino del podio. Anche, il suo collega, della categoria maschile, Giuseppe Panagia, del Centro Studi Karate Shotokan Vittoria, ha fatto lo stesso. Bissando il successo, ottenuto nel 2015. Per lui, sempre nella categoria cadetti. Panagia ha vinto 7 incontri ed in finale, ha superato Daniele Petrillo, della Polisportiva FI, Club Maddaloni. Nella giornata di domenica 17, lo spettacolo ha continuato ad esprimere emozioni e tecnica, anche nella categoria più piccola, degli Esordienti B. In questo caso, sono stati Sara Soldano ed Alessio Ghinami, a cingersi il collo con l’oro, di categoria.

La Soldano, del Dojo Matsumara, lo ha fatto battendo Matilde Galassi, della Libertas Centro Karate Riccione, mentre Ghinami, dell’Atletic Karate Do Azzando ha ottenuto il titolo italiano, vincendo su Bauyon Alison, del Cus Perugia. Anche le società sono salite sul podio. Per i cadetti, della categoria maschile, il Centro Studi Karate Shotokan Vittoria, ha vinto l’oro, con 11 punti ottenuti. Alle sue spalle, sono arrivate, la Polisportiva FI, Club Maddaloni con 9 punti e l’As Karate Roma Dilettanti, con 7. Per la categoria femminile, di questo campionato, le società vittoriose sono state il Centro Sportivo Esercito Roma, con 10 punti, il Toukon Karate Do, con 8 e il Gruppo Sportivo Fiamme Oro, con 7 punti. Per gli Esordienti B, di domenica 17, il Cus Perugia ha vinto la categoria maschile, con 14 punti, insieme alla Polisportiva Dilettantistica Atletic Karate Do Azzano, con 10 e la Polisportiva Star Top Line Dimensione 3, con 8 punti. Per le ragazze partecipanti, le 3 società sul podio, sono state, la Dojo Matsumara con 10 punti, la Talarico Karate Team, con 9 e la Libertas Centro Karate Riccione, con 8 punti.

Preziosa, è stata la presenza di due ospiti d’eccezione. Sergio Friscia, componente della Nazionale Master Fijlkam e noto attore e uomo di spettacolo, insieme a Maurizio Gianotti, autore della trasmissione televisiva, La Vita in Diretta. Il primo ha premiato i ragazzi sul podio, mentre il secondo ha consegnato la tuta della Nazionale Italiana a Fabio Ventura. Primo atleta disabile, che parteciperà al Campionato del Mondo per Disabili, ad Aversa, in Belgio. Come divulgato, dal comunicato della Fijlkam, post evento, il Rappresentante Federale, Roberto D’Alessandro, ha fatto dono a Maurizio Gianotti, di una polo e di un gagliardetto, come segno di amicizia, ringraziando, l’autore della Rai, per la vicinanza, espressa, nei confronti della Federazione.

Il Dott. Gianotti ha mostrato ampio consenso, nei riguardi della struttura del Centro Olimpico della Fijlkam, indicando attenzione per le discipline marziali e soprattutto per il karate. Un plauso è stato anche espresso, nei confronti del Presidente del Comitato Regionale Lazio, Cinzia Colaiacomo. Un particolare momento, sentito da tutti i presenti ed addetti ai lavori, è stato dedicato al Maestro Antonio Piazzola, scomparso recentemente, mediante l’esibizione della sua atleta, Michaela Desiderio. Queste sono state le parole di D’Alessandro, a margine della manifestazione, come riportato dalla Fijlkam: “Le due giornate di gara, sono state particolarmente ricche di emozioni – ha dichiarato, il Rappresentante Federale, continuando – lo spettacolo garantito dai giovanissimi atleti, è stato di alto profilo. Un plauso, ai loro tecnici e alle società sportive”. Tutti i risultati, nel settore karate, del sito ufficiale www.fijlkam.it

Foto : Fijlkam

Alessandra Giorgi

Più informazioni su