Seguici su

Cerca nel sito

Carnielli: “In città manca un registro degli assistenti familiari

La candidata al Consiglio: "Il Comune potrebbe offrire un servizio di care qualificato in favore delle famiglie"

Più informazioni su

Il Faro on line – Nel campo regolamentare delle attività sul territorio esistono numerose carenze.
Quello delle assistenti familiari è uno dei settori lavorativi che sul mercato nero si presta maggiormente e che scatena sempre di più cause e richieste di risarcimenti, sia perché le badanti sono una categoria fragile, ma non sono sprovvedute, sia perché spesse volte non hanno competenze e soprattutto manca l’intervento istituzionale.
“Nell’ambito territoriale di Nettuno manca un registro degli assistenti familiari.”
A parlare è la Valeria Carnielli, candidata alla carica di consigliere comunale con Città Futura, Lista civica che porta Giulio Verdolino candidato a sindaco.

“Eppure, il Comune potrebbe offrire un servizio di care qualificato in favore delle famiglie al cui interno sono presenti persone anziane o non autosufficienti e la regolarità dei rapporti di lavoro in favore degli operatori impiegati nel settore.”
“Immagino una banca dati pubblica suddivisa in Badanti, Colf ed Educatori, riportante le informazioni essenziali degli operatori, la disponibilità oraria e le eventuali specializzazioni. H continua la dottoressa Carnielli – La banca dati potrebbe essere inserita nel portale web comunale offrendo un servizio qualificato e garantito, sia alle famiglie che si avvalgono di un assistente per la cura e il sostegno dei propri cari, sia agli assistenti familiari, affinchè possano offrire un lavoro qualificato nel pieno rispetto delle norme di legge, tutelandoli dai lavori precari ed irregolari.”

Più informazioni su