Seguici su

Cerca nel sito

Palude di Torre Flavia, 19° anniversario del monumento naturale

Califano: "Continueremo con attività e eventi per la tutela dell'habitat protetto"

Più informazioni su

Il Faro on line – Proseguono gli eventi promossi dalla Città Metropolitana di Roma Capitale in occasione del 19° Anniversario dell’istituzione del Monumento naturale ‘Palude di Torre Flavia’, nel Comune di Ladispoli, coordinati dal Servizio “Aree protette, tutela della flora e della biodiversità” del Dipartimento di “Tutela e valorizzazione ambientale”.Numerose le attività in programma: ogni mercoledì, oltre 200 studenti dell’ Istituto Comprensivo ‘C. Melone’ di Ladispoli portano avanti il progetto “Isola del Tesoro”, con escursioni nell’area protetta mirate a creare tavole informative lungo i percorsi. Il progetto si chiuderà lunedì 6 giugno, con in programma la “Grande Caccia al Tesoro della Biodiversità”. Ulteriori visite guidate sono state coordinate con gli studenti della scuola primaria ‘Ilaria Alpi’ di Ladispoli.

C’è poi il “Plastic Blitz”, una giornata aperta a tutti i cittadini per la rimozione della plastica dall’arenile dell’area protetta e la sensibilizzazione al problema della plastica in mare e sulle spiagge. La prima giornata si è tenuta il 16 aprile, e sono previsti nuovi appuntamenti il 23 e 30 aprile, il 21 maggio e il 25 giugno. “L’iniziativa – ha dichiarato la Consigliera della Città Metropolitana di Roma Michela Califano, delegata all’Ambiente – si pone in continuità con precedenti iniziative avviate a partire dal mese di marzo. Alla giornata del 16 aprile hanno partecipato oltre 100 volontari, insieme agli operatori e ai tecnici dell’Ente, ed ha consentito la raccolta di 35 sacchi di meso e macroplastiche, permettendo di proseguire nell’opera di tutela del territorio e dell’habitat protetto”. Grazie al lavoro degli operatori della Città Metropolitana in servizio presso l’Area protetta, sono stati aperti tre nuovi capanni di osservazione degli uccelli ed è stata rinnovata la cartellonistica a tutela dei nidi di Corriere piccolo e Fratino, uccelli che nidificano sulle dune, minacciati di estinzione.Nel mese di maggio e giugno il centro visite sarà aperto per facilitare l’accoglienza del pubblico, la consegna di materiale informativo e la promozione dell’area. 

Più informazioni su