Seguici su

Cerca nel sito

Incontro con i cittadini a Passoscuro. Punto per punto le promesse del Comune

L'evento in vista dell’approvazione del bilancio comunale previsto per il 29 aprile

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Sindaco Montino nel centro anziani di Passoscuro ha incontrato i cittadini per sentire dalla loro viva voce le carenze che li affliggono, in vista dell’approvazione del bilancio comunale previsto per il 29 aprile. Erano presenti un centinaio di persone e una diecina di loro hanno espresso le loro lagnanze, che vanno dalla immondizia per strada alla carenza del trasporto pubblico Co.Tra.L. che, specie l’ultima corsa di sera andrebbe posticipata. Anche la mancanza di verde pubblico e le buche per strada sono state abbastanza gettonate, come pure i parcheggi, connessi all’edificazione della zona O1, compresa nei 300 mt dal mare, da via Torralba all’Opera Don Guanella.  

In ordine alla sanità è stata ribadita la necessità di realizzare il centro di prima accoglienza a Palidoro, nella struttura di proprietà del Comune di Fiumicino, che la cede alla Asl gratuitamente a condizione che la Regione Lazio la ristrutturi con 1,5 mln di €. Ma pare che la Asl ha presentato un progetto di 3 mln di € e la cosa è ferma a che vogliamo fare? In proposito alcuni cittadini pensano che con 1,5 mln di € si potrebbe ampliare l’attuare sede. Anche perché, pare che molti, personale e cittadini compresi, sono restii a tornare nella vecchia sede a causa della puzza di stallatico proveniente dalla stalla e dal maneggio dei cavalli che la circondano.Per la scuola è stata richiesta la manutenzione ordinaria e chiarimenti sono stati chiesti anche per la pista ciclabile.

In ordine all’immondizia abbandonata per strada, il Sindaco ha evidenziato come, a sorpresa,  negli ultimi 3 mesi il fenomeno si è acutizzato e ha informato i cittadini che la raccolta di quei sacchetti abbandonati va pagata a parte, sempre a carico di quei cittadini che già pagano la Tari. Tuttavia ha rassicurato i cittadini che i vigili hanno già elevato 30 contravvenzione, quasi tutte a cittadini italiani e, presto entreranno in servizio 50 ispettori autorizzati ad elevare contravvenzione ai trasgressori.

Per i trasporti pubblici ha ribadito la segnalazione girate al Co.Tra.L. ma altro il Comune non può fare, mentre per i trasporti locali hanno dovuto rifare il bando perché c’è sempre chi ricorre al Tar e rallenta le operazioni. Ma presto sarà tutto più facile.

Per i parcheggi ha assicurato i presenti che è in corso uno studio per adibire a parcheggio l’area vicino alla rotatoria di via Sa Carlo a Palidoro, che sarà pronta per l’estate 2017. Ma per togliere il vincolo dell’esondazione e consentire l’edificazione della zona O1 e di conseguenza realizzare altri parcheggi più vicino al mare, tutto dipende dall’Autorità di Bacino che deve collaudare la messa in sicurezza del Rio Palidoro.

Per la pista ciclabile ha assicurato che entro questa estate arriverà a via Ghilarza, con un nuovo ponte sul fosso di Tredenari, ma per l’attraversamento di Passoscuro si è detto contrario alla circonvallazione esterna e pensa di ricorrere a un non meglio precisato percorso interno alla borgata. Cosa che ha lasciato perplessi molti cittadini.
Comunque ha rassicurato tutti che entro la fine del suo mandato la pista ciclabile arriverà a Marina di San Nicola. 

Per la scuola ha assicurato la manutenzione ordinaria per sistemare l’intonaco esterna entro questa estate e la copertura con un nuovo tetto spiovente per la prossima estate. Circa l’apertura degli asili nido durante l’estate, dopo aver evidenziato che ogni bambino portato all’asilo costa al comune 1.500,00 € al mese e, la notizia ha fatto saltare sulla sedia alcuni cittadini, ai quali la domanda è sorta spontanea: “Conviene che una mamma vada a lavorare per 800,00 – 1.000,00 € al mese quando il Comune ne spende 1.500 per tenere suo figlio al nido”?
Montino ha assicurato che i nidi non saranno chiusi. Magari saranno accorpati per razionalizzare la spesa per la collettività.

Nicola De Matteo

Più informazioni su