Seguici su

Cerca nel sito

Ambiente, Santori: “Zingaretti chiarisca la sua posizione sul progetto solfarata”

Il Consigliere: "La politica deve tornare ad essere protagonista e prendersi finalmente le proprie responsabilità di fronte ai cittadini"

Più informazioni su

Il Faro on  line – “La tutela dell’ambiente, la valorizzazione dei territori e il coinvolgimento dei cittadini, associazioni e comitati di quartiere, sono i punti cardine che hanno mosso un intero quadrante della città di Roma e che ha portato alla nascita di un serio progetto per trasformare l’ex cava di zolfo adiacente al Parco di Decima in un parco fruibile per i cittadini. Per questo ho presentato un’interrogazione immediata presentata alla Giunta Regionale del Lazio che verrà discussa domani alla Pisana affinchè la politica torni ad essere protagonista e si prenda finalmente le proprie responsabilità di fronte ai cittadini. Mi auguro che Zingaretti abbia il coraggio di tracciare una linea di demarcazione forte nei rispetti degli interessi dei privati che, sulla scorta di un’ormai preoccupante carenza di linee guida sul ciclo dei rifiuti, aggrediscono ora un territorio ora un altro con progetti ad alto impatto ambientale” – così in una nota il Consigliere Regionale di Fdi – An Fabrizio Santori, membro della Commissione Ambiente.

“Alla Solfarata è prevista la realizzazione di un impianto di Biogas più grande d’Europa, nonostante appare evidente che l’area che sarebbe interessata dalla installazione, l’ex cava di zolfo, ricada parzialmente nel vincolo Bondi ed è adiacente al parco Decima Malafede. Per questo, forse anche in maniera provocatoria, ho chiesto di conoscere se è intenzioni di questa Giunta porre in essere tutti gli atti di propria competenza per consentire l’annessione di tutta la zona dell’area della Solfarata (o Zolforata) nel Parco di Decima Malafede, per una più ampia tutela e valorizzazione di quest’area naturale di pregio. Oltre l’immancabile burocratese che accompagna sovente i nostri quesiti, mi auguro che venga chiarita la posizione politica di questa Giunta, la vera assente nell’azione di questa Amministrazione regionale” – conclude Santori.

Più informazioni su