Seguici su

Cerca nel sito

L’Associazione culturale 00042 presenta “AnzioNettuno 365 giorni di turismo”

Il convegno per un Piano di sviluppo Turistico nei territori di Anzio Nettuno

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Associazione culturale 00042 è lieta di invitare la stampa e i cittadini al convegno “AnzioNettunoTurismo, 365 giorni di turismo”, che si terrà giovedì 28 aprile alle ore 17.00 presso l’Hotel Lido Garda, in Largo G. Caboto, ad Anzio (Rm). Tema centrale dell’incontro sarà come valorizzare il territorio partendo dalla definizione di un piano di sviluppo turistico, aperto e condiviso, innovativo e competitivo, che raccolga azioni e strategie per dar avvio ad un turismo sostenibile di qualità, 365 giorni l’anno.

Un piano di sviluppo che tenga conto delle vocazioni di Anzio e Nettuno legate alla natura, alla cultura, alla storia e alla tradizione enogastronomica. Ma che punti anche su percorsi turistici per riscoprire il territorio e suoi “angoli” più caratteristici, su una comunicazione web ad hoc, su un restyling dell’offerta museale accompagnata da una chiara e innovativa strategia culturale.
Perché il turismo è un “veicolo” prezioso per attirare risorse economiche, per facilitare lo sviluppo economico e sociale, per avviare interscambi culturali ed “aprire” le realtà territoriali costiere “di provincia” ad un mercato nazionale. 
Il convegno “AnzioNettunoTurismo, 365 giorni di turismo”, curato da Andrea Mingiacchi e organizzato dall’Associazione culturale 00042, vedrà confrontarsi sul tema diversi esperti del settore, ma anche giornalisti, figure politiche e appartenenti al mondo della comunicazione e del web marketing.

“L’incontro del 28 aprile – dichiara Elisabetta Civitan presidente dell’Associazione culturale 00042 – sarà un’occasione per discutere tutti insieme sul futuro e sul rilancio turistico, culturale ed economico di un territorio poco valorizzato e ricco, invece, di grande potenzialità. Crediamo che un turismo di qualità, sostenibile e culturale tutto l’anno sia il volano per far ripartire le città di Anzio e Nettuno, oggi in affanno, rendendole sempre più appetibili e culturalmente interessanti, facendo crescere la loro immagine a livello provinciale, regionale e nazionale.
Un tema, quello di uno sviluppo turistico e culturale 365 giorni l’anno, caro all’associazione 00042 impegnata da diversi anni sul territorio con rassegne, eventi e manifestazioni ad hoc”. 

Ad aprire il convegno sarà Andrea Mingiacchi, poi si entrerà nel vivo del dibattito: Mauro Matiddi parlerà dell’importanza della destination brand reputation, il giornalista de Il messaggero Giovanni Del Giaccio farà un’analisi sulle occasioni mancate e sulle opportunità che le città di Anzio e Nettuno devono mettere a sistema, Michele Canalini spiegherà le reti d’impresa e i marchi collettivi.

Ed ancora Valeria Davolo parlerà dell’importanza di pianificare itinerari turistici per conoscere e riscoprire il territorio, Gabriele Federici focalizzerà l’attenzione sul concetto di strategia culturale, mentre Angelo Pugliese incentrerà il suo intervento sulla necessità di avviare un lavoro di restyling e di valorizzazione in chiave multimediale dei musei delle città.
Non mancherà una riflessione sul ruolo della comunicazione on line e del web marketing con Luca Del Vecchio e Giulia Scavizzi che spiegheranno perchè è importante sviluppare un sito web del turismo, (uno strumento fondamentale per la promozione turistica del territorio, per dare informazioni, notizie e suggerimenti) e illustreranno quella, che secondo loro, è la struttura ideale per lo sviluppo tecnico del portale.

Seguirà un’analisi del turismo nell’era del 4.0 curata da Giovanni Ferraiuolo. Infine l’ultima parte del convegno sarà dedicata alle buone pratiche messe già in atto da associazioni di settore e imprese che credono nella valorizzazione e nello sviluppo turistico di Anzio e Nettuno. Il convegno “AnzioNettunoTurismo, 365 giorni di turismo” è aperto a tutti.

Per chi volesse prenotare un posto, può inviare una email al seguente indirizzo anzio365ggt@gmail.com, indicando nome-cognome-azienda/ente di appartenenza. In alternativa può chiamare al numero: 329 0118724 dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.30.

Più informazioni su