Seguici su

Cerca nel sito

Grande partecipazione al convegno “Prima la scuola”

Eufemi: "Serve un'azione forte perché si ricominci a investire sulla scuola"

Più informazioni su

Il Faro on line – Successo di presenze al convegno “Prima la scuola. Patto per l’educazione e la formazione” di Carlo Eufemi. Il candidato Sindaco ha incontrato colleghi Dirigenti, docenti, rappresentanti del mondo della scuola e tanti cittadini per porre l’attenzione sul mondo delle Comunità scolastiche.”La situazione delle scuole a Nettuno è al limite – ha affermato Eufemi – ci sono strutture che mettono in pericolo l’incolumità di alunni e lavoratori. Non dare la giusta attenzione al mondo della scuola vuol dire togliere alla società una delle cose fondamentali per una serena e pacifica convivenza”.

Ha continuato Eufemi: “Le scuole vanno supportate sostenendo i piani per l’offerta formativa e per l’innovazione didattica, creando reti e facendo sistema. Per questo voglio partire dal promuovere un vero e proprio patto per la scuola, volto a sfruttare al massimo ogni risorsa, anche intercettandole da altri enti, soprattutto evitando gli sprechi in altri settori e reinvestendo nella comunità scolastica. Serve inoltre un’azione forte perché si ricominci a investire sull’edilizia scolastica non solo per la manutenzione dell’esistente ma ritornando a costruire nuove scuole, almeno un nuovo istituto comprensivo entro i prossimi cinque anni.Eufemi ha sottolineato poi la passione che nutre per il suo lavoro da Preside che, come ha affermato, non abbandonerà “perché la cosa pubblica non deve essere confusa con il lavoro. A guidare ogni azione amministrativa deve essere solo la passione civile che si nutre del continuo scambio con le persone e con la vita reale”.

A conclusione Eufemi ha lasciato spazio agli interventi del pubblico, tra questi anche quello del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Nettuno III Margherita Diana, di Vittorio Valiante, presidente del Comitato di quartiere di Cretarossa, del professor Bruno Morelli e di altri collaboratori del mondo della scuola che hanno voluto rinnovare la propria stima per il candidato Sindaco.

Più informazioni su