Seguici su

Cerca nel sito

Il River Bar… e la pausa è quella giusta

I mitici Marco e Stefano dal 2001 al River Bar. Punta di diamante nella gestione è Paola, moglie di Stefano

Più informazioni su

Il Faro on line – “Ci prendiamo un caffè?” la domanda si trasforma sempre in una affermazione. Non c’è giorno in cui non si chieda tra amici come tra conoscenti, e, non c’è momento in cui non si accetti l’invito, perché al bar non si rinuncia mai. Nel bar ci si confida, si tifa per la squadra del cuore, si guarda e si giudica chi passa così tanto per dire, si gioca a carte, si tenta la fortuna, si prende il gelato, si compra il latte fresco o il dolce per la famiglia, nascono amori così come se ne confessa la fine.Ma il bar è il bar, sempre.
Tutto questo è il River Bar dei fratelli Santececchi in via della Scafa n. 147 a Fiumicino.

I mitici Marco e Stefano dal 2001 gestiscono la loro attività. Nel corso degli anni le attenzioni verso le esigenze della clientela sono diventate il loro punto di forza, aumentando l’ampiezza dei locali nel creare nuovi spazi attrezzati sia all’interno che all’esterno della struttura. Le ghiottonerie dolci o salate consentono una ampia scelta per tutti i palati.

Sin dalle prime ore del giorno si rincorrono voci allegre o assonnate che ordinano cornetti, crostate, tramezzini, pizzette accompagnati da caffè, cappuccini tradizionali o di soia, spremute di agrumi. La colazione, la pausa pranzo o uno spuntino trovano sempre una risposta pronta in una leccornia che prima incanta gli occhi e poi riempie di sapore e di gusto.La posizione logistica del River Bar è strategica. 
Comoda per chi deve recarsi in autostrada o in aeroporto, così come verso le varie direzioni di Fiumicino, verso il vicino plesso scolastico e la chiesa.

Punta di diamante nella collaborazione alla gestione del River Bar è Paola, moglie di Stefano. Una donna super impegnata tra lavoro e famiglia. Pronta alla battuta, vivace, i clienti la interpellano anche per consigli sulle scelte del giorno. E’ lei che si occupa di preparare la gastronomia e…. il gelato che è veramente speciale. Paola lo prepara con l’attenzione agli alimenti naturali e nel rispetto dei km 0. 
Il gelato alla frutta è con vera polpa di frutta fresca. Non aggiunge il latte per non renderlo pesante e di conseguenza è digeribilissimo. Il gelato alle creme è morbido e digeribile perché si utilizza il latte fresco e il prodotto del tipo di gusto è di prima qualità.
Anche i semifreddi sono degni di attenzione.Gli aperitivi sono un tripudio di stuzzichini sul bancone.

Tanti altri i servizi che il River Bar offre ai clienti: le ricariche telefoniche, la vendita dei tabacchi, i pagamenti delle bollette on line, Super Enalotto, Win for Life, Totocalcio, Gratta e Vinci, Lotterie Nazionali, il Lotto e il 10 e Lotto.
Questo servizio è stato introdotto da minor tempo rispetto agli altri, ma raccoglie sicuramente la massima adesione.
Al gioco dell’otto si investe anche poco in termini di euro e si può vincere una quota immediata con l’aiuto del parente deceduto sognato o dei numeri visti in giro che hanno attirato l’attenzione, ma il gioco dell’otto è tradizione del nostro paese. Chi non ha a casa un libro sulla cabala napoletana alla quale chiedere consiglio. Ancor meglio se, come capita, al River Bar si vince spesso, e non tanto per dire ma con testimonianze di ricevute.
Ecco un altro motivo che spinge alla frequentazione del locale.

Ma il River Bar ha una ricetta semplice, che, ai nostri giorni, non è scontata, rappresenta la giusta sinergia tra la qualità, la disponibilità, la competenza, la voglia di essere presenti al proprio lavoro con un progetto che non nasce dal caso, ma dalla voglia di non abbassare il range dato fino a questo momento. La dote, che rende invincibile chi la mette in pratica, come Marco, Stefano e Paola, è l’umiltà, il non esaltarsi per i risultati che innegabilmente il cliente riconosce e che lo spingono a tornare nell’oasi del River Bar.

Patrizia Cascioli

Più informazioni su