Seguici su

Cerca nel sito

Csi: eletti due consiglieri di Latina al Consiglio Regionale Lazio

Domenica 24 aprile è stato eletto il nuovo direttivo provinciale

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è svolto domenica 24 Aprile presso il duomo di S. Cesareo a Terracina il primo Consiglio provinciale del Csi, con primo punto all’ordine del giorno, la nomina del Direttivo, dopo la riconferma di Davide Vitamore alla presidenza Provinciale. Nell’incontro, preceduto dalla SS. Messa, accolti dal parroco don Peppino Mustacchio, è emersa la necessità di rafforzare l’ascolto e il Servizio del Csi a livello Diocesano. Il Consiglio ha dunque nominato all’unanimità due Vicepresidenti Provinciali, entrambi della nostra diocesi: Francesco Masiello (Vicario), della Parrocchia di S. Giovanni e Lorenzo di Formia, ed Alfonso Artone, di S. Albina Scauri. Accanto a loro, siederanno in consiglio Davide Emmanuel Vitamore, Presidente e coordinatore “ad interim” dell’attività sportiva; Gabriele Corvitto (Natività di Maria Santissima di Aprilia), col ruolo di coordinatore della Formazione; Flavio Torosani (Natività di Maria Santissima di Aprilia) e Massimiliano Mancon (Sant’Anna di Pontinia), quali consiglieri di Presidenza.

Quest’ultimo nel suo intervento ha sottolineato come abbia accettato con entusiasmo l’incarico per una fondamentale ” collaborazione e un accompagnamento che sia volto ad un lavoro costruttivo per il Comitato”. Nel consiglio è emersa la necessità di dare nuova linfa ai percorsi formativi e culturali che coinvolgeranno educatori, allenatori e responsabili degli oratori e delle società sportive affiliate. Da sottolineare come, nel prossimo consiglio Regionale, che ha visto la conferma del Presidente uscente Rosini, siederanno ben due consiglieri della nostra provincia: Sergio Conte, della Parrocchia di S. Giovanni e Lorenzo in Formia e a Alessandro d’Alessandro (Spirito Santo di Aprilia).

“Il mio primo impegno sarà quello di mettere la mia passione e le mie competenze al servizio dei comitati regionale e provinciale” ha dichiarato Sergio Conte, a cui ha fatto eco D’Alessandro: “Per vincere una partita abbiamo bisogno di grandi campioni. Ma se ogni campione non dialogasse con il proprio compagno, rischieremmo di esser solo delle grandi promesse. Per poter continuare a segnare avremo bisogno di ognuno di voi/noi. Ponendo i nostri talenti al servizio esalteremo le doti di tutti scrivendo una grandiosa pagina di storia del Csi”

Una presenza sempre più importante per un comitato – quello di Latina – che sta davvero lavorando con entusiasmo e passione per riportare i valori Cristiani al centro dell’attività sportiva, e non solo: il Csi Provinciale infatti, è sempre molto attivo in molteplici settori, oltre al Calcio, alla Pallavolo e al Ciclismo.

In questa primavera si sono svolti e si svolgeranno una serie di eventi: A fine aprile, si è svolta a Scauri (LT) presso il Liceo Alberti in Minturno una gara di Triathlon, i a cui hanno partecipato quasi 300 bambini; a maggio partirà “Giocare x Credere” torneo di calcio a 5 giovanile (U16-U13-U11-U9); il 7 maggio si giocheranno le finali Open di calcio a 5 a Pontinia, (a giocarsi il titolo provinciale sono Virtus Scauri e Santa Palomba) ed al termine è prevista un’esibizione tra Azione Cattolica diocesana e Csi con premiazioni e serata conviviale. Infine, i ragazzi dell’under 11 di San Carlo Borromeo, sono stati premiati dal Csi con i biglietti per assistere gratuitamente alla finale di Tim Cup tra Juventus – Milan che si terrà allo stadio olimpico il prossimo 21 maggio.

Più informazioni su