Seguici su

Cerca nel sito

Complesso archeologico: l’Onorevole Sesa Amici in visita all’antico comprensorio di Minturno

 Stefanelli: "Insieme con le istituizioni per valorizzare il nostro Patrimonio museale" 

Più informazioni su

Il Faro on line – Ha avuto luogo nella mattina di domenica 1 maggio la visita gratuita dell’area archeologica di Minturnae alla presenza della dottoressa Giovanna Rita Bellini, Direttrice del Comprensorio Archeologico e Antiquarium di Minturnae e Soprintendente Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale e di due ospiti d’eccezione, l’Onorevole Sesa Amici, Sottosegretario per i Rapporti con il Parlamento, e Sandro Bartolomeo, Sindaco di Formia.

“L’evento, inserito nell’iniziativa ministeriale #Domenicalmuseo, che prevede la gratuità di tutti i musei e le aree archeologiche nella prima domenica del mese, è stato una ulteriore occasione per far conoscere alla cittadinanza il patrimonio archeologico e museale del complesso di Minturnae e per valutare, insieme a rappresentanti di spicco delle Istituzioni, – afferma Gerardo Stefanelli, candidato alla carica di Sindaco alle prossime amministrative – azioni adeguate a salvaguardia e promozione del complesso archeologico di epoca romana e del suo immenso patrimonio.”

“Il turismo culturale può costituire una grande opportunità di lavoro per i nostri giovani; il territorio di Minturno e le sue risorse possono offrire nuovi orizzonti di sviluppo economico e sociale: una adeguata azione di valorizzazione del patrimonio culturale della nostra comunità– continua Stefanelli – può fare da volano e generare condizioni tali da creare nuove forme di occupazione. Sono convinto che dobbiamo convogliare i nostri sforzi per mostrare una nuova visione articolata dell’interesse turistico del nostro territorio e dobbiamo farlo sfruttando anche le infinite potenzialità che la rete ci offre.”

“Per un proficuo rilancio dell’area archeologica di Minturnae bisogna mettere in atto delle politiche di promozione che vedono unito tutto il Golfo di Gaeta, con un’attenzione da parte del Governo centrale e del Ministero dei Beni culturali. In questa visione, la presenza dell’Onorevole Amici e del sindaco Bartolomeo – conclude Stefanelli – ha non solo una valenza politica legata al Partito Democratico, ma anche e soprattutto un significato simbolico legato ai loro rispettivi ruoli istituzionali.”

Più informazioni su