Seguici su

Cerca nel sito

Scuola, Zannola: “Servizio Aec dimezzato, inammissibile il taglio dei fondi a persone fragili”

Il candidato Pd: "Se non verranno prese misure urgenti un centinaio di operatori specializzati rischiano di perdere il lavoro"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Quanto avviene da tempo con il servizio Aec nelle scuole del X Municipio è preoccupante e davvero poco dignitoso. L’assistenza ai bambini disabili viene compromessa a causa delle esigue risorse disponibili. Oggi il servizio viene addirittura tagliato del 50% per mancanza di un’adeguata copertura finanziaria. Fino a termine delle lezioni, gli utenti avranno a disposizione un operatore per poco più di 4 ore a settimana, a prescindere dal grado di disabilità.
E’ stata concessa una breve proroga, ma le nuove disposizioni saranno effettive a partire dal 15 maggio. Se non verranno prese misure urgenti, oltre al disservizio, un centinaio di operatori specializzati impiegati nelle cooperative rischiano di perdere il lavoro.
Esiste la probabilità che a settembre il servizio possa riprendere con le medesime modalità, questo fino all’espletamento di un bando europeo” – così in una nota il candidato del Partito Democratico all’assemblea capitolina Giovanni Zannola.

“Stiamo facendo pagare le conseguenze della crisi finanziaria del Comune alle persone più deboli: tutto ciò è inammissibile. Non si può più accettare il disimpegno nel settore dell’assistenza.
Da educatore specialistico impegnato in politica, chiedo con forza una soluzione a questa sciagurata situazione, che non coincide affatto la visione di città che dobbiamo costruire” – conclude Zannola.

Più informazioni su