Seguici su

Cerca nel sito

La musica classica incontra il Messico: arriva Romayne Wheeler a Sala Ruspoli

L’evento è stato proposto dall’Associazione Scuolambiente e curato da Federica Battafarano, vicepresidente del consiglio comunale

Più informazioni su

Il Faro on line – È ufficiale: Cerveteri ospiterà un grande pianista di fama internazionale, Romayne Wheeler. Si interessa dal 1980 della Sierra Tarahumara e della sua gente – racconta Federica Battafarano – Ha trascorso anni a studiare la musica e la danza degli indiani pellerossa Raràmuri  e dal 1992 ha deciso di vivere stabilmente in questa zona molto remota del Messico, nello stato di Chihuahua, portando con sé il suo pianoforte con lui. Wheeler è un musicista attivo e trascorre gran parte dell’anno eseguendo concerti in giro per il mondo a beneficio del popolo di Tarahumara. In questo modo ha costruito una rete di sostenitori e amici che organizzano concerti e raccolte di fondi destinati a supportare i bisogni primari della sua comunità: cibo, cure mediche e istruzione. Ringrazio, anzi, Marco Leopardi, curatore dei concerti di Wheeler in Italia, e Scuolambiente, da sempre impegnata nei temi dell’ambiente e i diritti civili, per aver portato questo bellissimo spettacolo a Cerveteri”. 

I brani in programma andranno dai grandi classici per pianoforte a componimenti ispirati alla cultura messicana. “Gli indiani Raràmuri  sono sfuggiti per secoli alle persecuzioni e allo sfruttamento dell’uomo bianco – ha spiegato Federica Battafarano – sono ora costretti a soccombere all’avanzata dei narcotrafficanti. Siamo oggi di fronte ad una vera e propria emergenza umanitaria e anche per questo spero, come sempre, in una calda partecipazione da parte della cittadinanza di Cerveteri”. 

“Il mio lavoro è solo una goccia rispetto a ciò che è necessario, in particolare durante gli anni di siccità, quando le colture falliscono e la fame è diffusa” conclude Romayne Wheeler

Più informazioni su