Seguici su

Cerca nel sito

Università: nuovo regolamento per le residenze

2mila studenti provenienti da tutte le regioni d'Italia e da decine di paesi del mondo vengono ospitati oggi in queste residenze

Più informazioni su

Il Faro on line – Approvato il nuovo regolamento per le residenze universitarie da parte di Laziodisu, ossia l’Ente per il Diritto allo Studio universitario. 2mila studenti provenienti da tutte le regioni d’Italia e da decine di paesi del mondo vengono ospitati oggi in queste residenze, un bene comune prezioso per tutti, in primis per i più giovani. Promuovere forme di responsabilità condivisa per gestire insieme in modo aperto ed inclusivo gli spazi e garantire una maggiore cooperazione tra studenti e istituzioni. Questo è l’intento del nuovo regolamento.

Ecco alcune delle novità previste: futura realizzazione di foresterie per accogliere parenti dei ragazzi; spazi attrezzati per studentesse incinta con possibilità di permanenza nella struttura fino al sesto mese dopo la nascita del bambino; assemblee studentesche calendarizzate ogni mese con la possibilità di eleggere dei rappresentanti; spazi di socialità, condivisione e mutuo sostegno; incentivi per una più efficace raccolta differenziata.

“È con gli studenti sia in forma singola che associata – ha dichiarato Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione con delega all’Università – che abbiamo prodotto questa nuova stesura del regolamento e assunto accorgimenti nel nuovo bando. Abbiamo ricevuto ottimi riscontri in merito alle proposte avanzate anche dal laboratorio della Conoscenza promosso dal Tavolo Regionale lo scorso 15 aprile. In quell’occasione – ha concluso Smeriglio – erano presenti tutte le principali sigle studentesche e il quoziente di gradimento della nostra azione dentro e fuori le residenze è stato significativo”.

Più informazioni su