Seguici su

Cerca nel sito

Le Fiamme Gialle, con Riccardo Viola e Andrea Abodi consegnano il “Premio Fair Play”

Un premio diretto non alla migliore squadra in campo, ma a quella che meglio di tutte, ha saputo interpretare i valori del Fair Play 

Più informazioni su

Il Faro on line – Presso la sede del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, di Castel Porziano, la squadra di calcio dell’ Istituto Comprensivo “Parco della Vittoria”, che ha partecipato all’edizione 2016 del Torneo “Corriere dello Sport junior Club”, dedicata ai ragazzi delle scuole superiori  e medie della Capitale, ha ricevuto il “Premio Fair Play Fiamme Gialle” per la categoria giovanissimi.

Le Fiamme Gialle in questa occasione, non hanno voluto premiare la squadra più forte agonisticamente e atleticamente, ma la squadra che si è comportata meglio, in linea proprio con lo spirito del Torneo, volendo sottolineare che lo sport è “rispetto” delle regole e dell’avversario: “Si gioca con un avversario e non contro un avversario!”, questo il messaggio del Col. Vincenzo Parrinello, Comandante del Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle.

I ragazzi, ospiti del Centro Sportivo di Castelporziano per l’intera giornata, hanno avuto la possibilità di vivere una esperienza particolare, incontrando i Campioni delle Fiamme Gialle, tra cui la medaglia d’oro nel judo a Pechino 2008, Giulia Quintavalle e le medaglie di bronzo a Londra 2012, Fabrizio Donato nel salto triplo e Luigi Samele nella sciabola a squadre, trascorrendo delle ore intense e motivanti, con attività che hanno stimolato la loro curiosità ed il loro interesse e che soprattutto, hanno radicato in loro la passione per lo sport, i suoi valori e la sua pratica.

A fine mattinata, tutti a pranzo con gli studenti, che hanno condiviso la tavola con gli atleti in un’atmosfera simpatica ed amichevole. Successivamente, i ragazzi hanno potuto esercitarsi con il simulatore di tiro a segno, sotto l’attenzione del Direttore Tecnico della Sezione Tiro delle Fiamme Gialle, Flavio Erriu.

La giornata si è conclusa con la Cerimonia di premiazione, alla presenza di numerose Autorità, quali il Dott. Riccardo Viola Presidente del Coni Lazio, il Dott. Andrea Abodi Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B di calcio, il Prof. Antonino Mancuso della Direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale Lazio, il Prof. Fabio Fortuna, Rettore dell’Università Niccolò Cusano, il Dott. Roberto Tavani della Regione Lazio, il Dott. Mario Casali, Presidente di Wellness Town ed il Sig. Gildo Giannini, responsabile organizzativo del torneo.

A fare gli onoridi casa, il Gen.B. Giorgio Bartoletti, Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, che insieme alle Autorità presenti hanno consegnato il “Premio Fair Play” alla squadra e un ulteriore riconoscimento, sia al capitano Alessandro Abate, che ai due professori accompagnatori Ivano Moretti e Luigi Fragnito.

Nel suo intervento, il Presidente, del Coni Lazio, Viola ha dichiarato: “In questo torneo c’è una parte agonistica, ma anche una componente comportamentale, che le Fiamme Gialle, grazie alla loro sensibilità, hanno saputo far emergere e premiare, ma, oltre ai complimenti, vi ricordo di non sottovalutare la terza componente, la più importante, lo studio”.

Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B di calcio, Abodi ha evidenziato: “Lo sport è competizione, con un avversario da superare, battere, per vincere una gara o una partita, ma l’aspetto più affascinante – ha sottolineato Abodi – è il confronto con se stessi, coltivando l’ambizione di migliorare sempre e comunque farlo, rispettando le regole. Questo il senso nobile del premio “FairPlay”, del quale si fanno garanti, con tutto il nostro apprezzamento, le Fiamme Gialle nello storico torneo Roma Junior Club, che la Lega B ha deciso da qualche anno, di patrocinare, proprio per la capacità di coniugare in modo virtuoso la scuola, la competizione, il calcio e i Valori”.

A tutti i ragazzi infine, sono stati consegnati premi offerti, oltre che dalle Fiamme Gialle anche dalla FIGC, dal Comitato Promotore Roma 2024, dalla Lega Serie A e Serie B e dalle aziende Unicredit, Nissan e P&G.

Fonte : Ufficio Stampa Fiamme Gialle

Più informazioni su