Seguici su

Cerca nel sito

“Volontà Associate”, il seminario formativo del progetto Reti Solidali

Per realizzare un modello condiviso e innovativo di intervento a favore delle famiglie in disagio socio economico

Più informazioni su

Il Faro on line – Oggi 5 maggio 2016, dalle ore 9, in occasione della Giornata del Volontariato si terrà, presso la Chiesa Avventista sita in via dei Frassini, il seminario formativo sul tema della progettazione sociale “Volontà Associate”. L’evento, promosso nell’ambito del progetto Reti Solidali (Comune di Gaeta ente capofila) approvato e finanziato dalla Regione Lazio, vede la collaborazione dell’Associazione Passo dopo Passo, quale ente partner del progetto Reti Solidali, e della Cooperativa Sociale Astrolabio. E’ patrocinato dal Comune di Gaeta, dall’Istisss.it-Istituto per gli studi sui Servizi Sociali, ed è accreditato presso l’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Lazio.

Il seminario, rivolto ad operatori sociali, fornisce nozioni tecniche utili alla progettazione e vedrà come relatori il Dr. Giovanni De Santis e il Dr.. Michele Selicati. Il Dott. Giovanni De Santis, esperto in formazione sulla comunicazione, leadership, metodologia della ricerca scientifica e docente di Informatica applicata alle materie umanistiche, tratterà il tema della progettazione motivazione: 1) Come motivare se stessi…e gli altri? 2) Gestione motivazionale del sé Il Dott. Michele Selicati, Amministratore Delegato della Nomina Business, Esperto del Governo presso Palazzo Chigi e Presidenza del Consiglio dei Ministri, Project manager e consulente per la progettazione del Servizio Civile presso la Regione Lazio, concentrerà il suo intervento su:

1) Nozioni tecniche di base sulla Progettazione Sociale
2) Caso di studio sulla Progettazione Sociale Nel programma della giornata saranno coinvolti le Istituzioni, i professionisti del settore e i rappresentanti delle associazioni partner del progetto (Adra Italia, – Gaeta, Associazione Insieme Immigrati in Italia, Caritas Diocesana Gaeta, Croce Rossa Italiana- Comitato Sud Pontino, Fondazione Don Cosimino Fronzuto, Sovrano Ordine di Malta) che testimonieranno la loro esperienza territoriale in merito ai modelli di progettazione adottati.

Il progetto Reti Solidali aspira a realizzare in rete con le associazioni partner, la progettazione di un modello condiviso concertato e innovativo, relativo agli interventi e le iniziative sociali a favore delle famiglie in disagio socio economico. L’esperienza del progetto e gli interventi attivati saranno presentati durante la giornata dall’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Gaeta Francesca Lucreziano e dall’assistente sociale comunale coordinatrice del progetto Maria Serena Taglialatela.

Più informazioni su