Seguici su

Cerca nel sito

Europei di Karate, per l’Italia 5 finali, nel kumite e kata, individuale

Maniscalco e Cardin in finale nel kumite. Maresca e Maestri non si ripetono in Francia e le squadre italiane promettono vittorie

Più informazioni su

Il Faro on line – Saranno 5 le finali, che vedranno gli atleti italiani protagonisti, agli Europei di Karate. Per la categoria delle gare individuali, sabato 7 maggio, gli azzurri della Nazionale Italiana daranno il massimo impegno per salire sul primo e terzo gradino del podio. Tre, saranno le finalissime per l’oro e vedranno protagonisti, Stefano Maniscalco, nei +84kg, Gianluca De Vivo nei 67kg e Sara Cardin, nei 55kg nel kumite. Mentre per il bronzo si batteranno, Viviana Bottaro e Mattia Busato, nel kata. Questo è il responso della prima giornata di gare al Montpellier Arena. Intensa, impegnativa ed emozionante per i campioni azzurri. Non tutti potranno gioire, purtroppo. Seppur con tutto il talento di cui sono capaci, non sono riusciti ad arrivare in fondo, alla finale di pool, Luigi Busà, Nello Maestri e Luca Maresca, che agli Europei 2015, avevano vinto, il primo un bronzo e gli ultimi due, il titolo assoluto.

Con loro, si sono fermate ai primi incontri, anche Silvia Semeraro, Laura Pasqua, Greta Vitelli e Giorgia Gargano. Il 6 maggio, sono in programma le gare a squadre delle Nazionali di kata e kumite. Per il kata, l’Italia scende sul tatami, con due formazioni fortissime che sono plurimedagliate, sia in campo mondiale che europeo. Il team maschile, vicecampione europeo in carica, allenato da Luca Valdesi, sarà composto da Mattia Busato, Alessandro Iodice e Valentino Tocco, mentre il team femminile, guidato da Roberta Sodero, vedrà le forme del karate, di Sara Battaglia, Viviana Bottaro e Michela Pezzetti, che lo scorso anno, in Turchia, salirono sul terzo gradino del podio. Anche il kumite a squadre, dunque, sarà protagonista.

E le campionesse azzurre che difenderanno i colori dell’Italia, saranno Sara Cardin, Clio Ferracuti, Silvia Semeraro e Greta Vitelli. Brillano le stelle azzurre del karate mondiale. Ognuno degli atleti che salirà sul tatami, vanta un palmares mondiale ed europeo, che nella storia del karate ha segnato il tempo ed in finale, lo faranno ancora di più. Aspettando che anche, nella specialità a squadre, l’Italia arrivi in fondo e salga sul podio.

A questo link, le finali in diretta : https://www.youtube.com/watch?v=Vc8A-RdVY7g

Alessandra Giorgi

Più informazioni su