Seguici su

Cerca nel sito

“Mangiare per stare bene, dimagrire mangiando”

Studiosi e specialisti del settore illustreranno le peculiarità dei vari alimenti e le ultime scoperte circa i loro effetti sulla salute

Più informazioni su

Il Faro on line – “Mangiare per stare bene, dimagrire mangiando” è il tema del terzo convegno annuale che si terrà a Sabaudia il 14 maggio 2016 nella sala convegni del Pnc, durante il quale l’Accademia intende fare il punto sulla ricerca e lo studio degli alimenti naturali che fanno bene alla salute, apportano energia positiva al corpo umano e non fanno ingrassare, ponendo una particolare attenzione ai cibi prodotti nel comprensorio Pontino (pasta, pane, dolci, cereali, legumi, aglio, cipolla, peperoncino, verdure, erbe aromatiche, olio extra vergine ecc.) che, crudi o cucinati, sono alla base della dieta mediterranea. Studiosi e specialisti del settore illustreranno le peculiarità dei vari alimenti e le ultime scoperte circa i loro effetti sulla salute, fornendo suggerimenti utili per evitare patologie derivanti da alimentazione inadeguata e per impostare una dieta sana, grazie alla quale diviene possibile fare a meno di farmaci specifici con risparmio di spese personali e del sistema sanitario nazionale.

Nel corso del simposio Rosanna Lambertucci discuterà sul tema “Dimagrire Mangiando” e del suo libro “La dieta che ti cambia la vita”. Impegno particolare dell’Accademia è di sensibilizzare al problema i giovani, coinvolgendo nel dibattito anche le scuole, perché imparare a mangiare correttamente nell’età scolare è di fondamentale importanza. Effetto non secondario dell’impegno dell’Accademia è la ricaduta positiva sul turismo enogastronomico, dove il comprensorio pontino può svolgere un ruolo di grande richiamo grazie alla produzione a chilometro zero di tutti gli alimenti tipici della cucina mediterranea. Su tale aspetto l’Accademia invita tutti gli Enti territoriali interessati affinché uniscano le risorse dedicate al settore e promuovano in modo coordinato questo valore aggiunto del nostro territorio in Italia e all’estero dove ancora si predilige un’alimentazione a base di grassi, con l’invito a venire da noi per mangiare sano e stare bene, dimagrire mangiando e prevenire l’insorgere di patologie dannose alla salute.

L’Accademia intende quindi sollecitare tali Enti a cogliere la grande opportunità che offrono le varie comunità locali con le loro specifiche tradizioni culinarie, che meritano uno specifico “Tour gastronimico dell’agro pontino” che nel tempo, se opportunamente promosso e sostenuto, potrebbe incentivare il flusso turistico durante tutto l’anno. L’evento è reso possibile grazie alla collaborazione del Parco Nazionale del Circeo e del Corpo Forestale, del Comune e del Gal Terre Pontine e Provincia di Latina, della Fondazione Bio Campus, dell’Asl di Latina, di Slow Food Latina e dell’Istituto Alberghiero San Benedetto di Latina. 

Più informazioni su