Seguici su

Cerca nel sito

Parco della Madonnetta, Carrozzi: “No a generalizzazioni di qualunque tipo”

Il candidato di Sinistra X Roma : "Le esperienze di gestione sana dei Pvq devono essere tutelate"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Quando i cittadini si mobilitano le Istituzioni hanno il dovere di ascoltare e di intervenire tempestivamente altrimenti si rischia di rompere il patto di fiducia con l’amministrazione, soprattutto nella nostra città dove il terremoto di Mafia Capitale ha prodotto una frattura profonda fra cittadini e Istituzioni. A difesa dell’esperienza del Parco della Madonnetta circa 12 mila cittadini si sono mobilitati per sottoscrivere una delibera di iniziativa popolare che deve essere oggetto di discussione e di analisi approfondita, ciò che non può e non deve essere fatto è confinare questa delibera in un cassetto perdendo altro tempo prezioso. Non si ricostruisce moralmente, economicamente e socialmente la città più bella del mondo generalizzando ed evitando di affrontare le responsabilità dei singoli. Il Parco della Madonnetta ad Acilia è un Pvq dove sono presenti  un’officina popolare, una biblioteca, attrezzature sportive, tutto ad uso libero e gratuito di associazioni e cittadini” – lo dichiara in una nota Maurizio Carrozzi.

“Tutto ciò – prosegue la nota – è stato possibile grazie all’appropriata e sana gestione privata di un bene pubblico, come era nelle intenzioni della Giunta capitolina che nel 1995 ebbe l’idea di affidare a piccoli imprenditori una zona da riqualificare. Non è corretto quindi generalizzare e spazzare via tutto con un colpo di spugna penalizzando fortemente realtà sociali importanti come lo è l’esperienza del Parco della Madonnetta. Come Sinistra Italiana ci siamo attivati in questi mesi presentando alcune interrogazioni parlamentari e chiedendo al Prefetto Tronca di differenziare i provvedimenti perché questo Pvq non può essere generalizzato e confuso con altri Pvq segnati pesantemente dalle speculazioni edilizie, dal malaffare  e dai tentacoli di Mafia Capitale”.

“La chiave decisiva per dare alla ricostruzione della città solide fondamenta è la partecipazione democratica e l’esperienza del Pvq Parco della Madonnetta ne è un esempio” – conclud Carrozzi.

Più informazioni su