Seguici su

Cerca nel sito

Stradacalciando, Calicchio: “Lavoriamo affinchè i luoghi comuni siano patrimonio di tutti”

Presente all'iniziativa anche il Vice Sindaco Anna Maria Anselmi

Più informazioni su

Il Faro on line – “Ho sempre pensato che la politica debba occuparsi del bene e dei luoghi comuni, perché solo curandosi di essi saremo in grado di ricostruire maggiore coesione con e fra la popolazione”. Lo ha dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali e allo Sport, del Comune di Fiumicino, Paolo Caliccchio che in questo fine settimana ha partecipato a diverse iniziative sul territorio. “Stradacalciando – prosegue l’Assessore – è stata un successo di pubblico e partecipazione, con oltre 700 bambini che hanno animato la zona pedonale di Parco Leonardo giocando a calcio tra di loro e riappropriandosi della piazza quale luogo simbolo di incontro, scambio e di dialogo. Una manifestazione che certamente ha richiamato lo sport, ma soprattutto la socialità e lo spirito di appartenenza ad un gruppo che deriva da ogni disciplina sportiva, soprattutto se di squadra”.

Presente all’iniziativa anche il Vice Sindaco Anna Maria Anselmi, dichiaratasi “entusiasta per la manifestazione ben riuscita e che davvero sottolinea l’importanza di organizzare iniziative capaci di aggregare i ragazzi”.
Sempre domenica, nel pomeriggio, si è inoltre svolta un’altra iniziativa presso il parco dedicato ad Alessandro Ceccarelli, in via Giuseppe Moschini, organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “L’arcobaleno di Ale”, nata in ricordo del ragazzo.

“Un parco che nasce da una storia di cuore e di coraggio – ha detto Calicchio, a margine dell’iniziativa. – Un ulteriore esempio che dimostra come uno spazio verde dentro alla città possa divenire un giardino di cui curarsi nell’interesse collettivo; una piazza non più virtuale, ma fisica, vera, dove sia possibile rinvigorire il sentimento di coesione sociale e da dove la stessa politica possa ripartire per risanare se stessa e ricostruire un legame di vera fiducia e rappresentanza con la popolazione”.

Più informazioni su