Seguici su

Cerca nel sito

Un gesto coraggioso e saggio: congelare l’aumento della Tari

I Comitati Uniti: "Non possiamo chiudere gli occhi davanti agli annosi ritardi per la partenza del porta a porta"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La nostra incessante lotta per la chiusura e la bonifica della discarica di Cupinoro, riconosciuta ormai su tutto il territorio da cittadini, istituzioni e forze politiche non ci permette di chiudere gli occhi davanti agli annosi ritardi per la partenza del porta a porta a Cerveteri e le responsabilità dell’Amministrazione comunale nel far fallire ben due bandi di gara. Leggerezza e/o incompetenza in questa penosa storia sono da imputare a dei soggetti che hanno un nome e cognome come un nome e cognome hanno tutti i cittadini ceretani che saranno chiamati a pagare con disservizi e di tasca loro le  pesanti conseguenze  della sentenza del Tar del Lazio che ha annullato l’ultimo bando di gara per il porta a porta a Cerveteri.
Si pensa di ricorrere al Consiglio di Stato contro questa sentenza. Sicuramente altri soldi buttati che pagheranno i cittadini” – lo dichiarano in una nota i Comitati Uniti per la chiusura di Cupinoro.

“Non è necessario – prosegua la nota – essere avvocati per capire che quando si infrange la legge in modo palese è alquanto difficile vincere una causa. E la normativa c’è ed è stata elusa per incompetenza e/o leggerezza.E’ ora di voltare pagina e di cominciare a fare le cose in modo corretto senza perdere più tempo. 
Per questo i Comitati Uniti dicono no al ricorso al Consiglio di Stato, no al considerevole e ingiustificato 38% di aumento della Tari a fronte di un costante disservizio; sì ad un nuovo e veloce percorso per l’avvio della porta a porta a Cerveteri nel rispetto delle leggi e della sentenza delTar.

“Il nostro appello vuole essere costruttivo e chiarificatore: le polemiche elettorali non ci interessano; ci riguarda il buon governo della citta’ e la soluzione dei problemi, lontani come sempre da ogni strumentalizzazione. Cosa ci aspettiamo da questa Amministrazione? Che compia dei passi saggi e coraggiosi incontro ai cittadini congelando l’aumento della Tari. Riteniamo utile andare fino in fondo a questa questione e attendiamo un segnale positivo che escluda nostre inevitabili nuove azioni” – concludono i Comitati Uniti.

Più informazioni su