Seguici su

Cerca nel sito

Un miliardo di euro per la cultura, ma…

Il Comitato: "Il Parco archeologico di Ostia Antica, che include i Porti Imperiali di Claudio e Traiano è stato dimenticato?"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Convinti che la creazione di un sistema integrato nel quadro di una riorganizzazione urbanistica e infrastrutturale possa portare alla creazione di posti di lavoro nel territorio attraverso un intelligente investimento sul turismo culturale, da anni segnaliamo a Mibact, alla Regione Lazio, al Comune di Fiumicino, al Comune di Roma e al X Municipio l’opportunità di riunire i siti archeologici dei Porti Imperiali di Claudio e Traiano, la Necropoli di Porto, il museo delle navi situati nel Comune di Fiumicino agli Scavi di Ostia Antica del X Municipio di Roma.

Abbiamo raccolto e consegnate al Presidente della Regione Lazio 10.000 firme, spedito 5.000 cartoline al Ministro Dario Franceschini, organizzato molteplici incontri, iniziative, manifestazioni e redatto, come ci era stato richiesto dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti stesso, il “Primo rapporto per un sistema archeologico integrato fra Ostia e Fiumicino” rapporto che è stato consegnato, oltre che al presidente Zingaretti, anche a tutte le Istituzioni coinvolte sopra citate” – lo dichiara in una nota il Comitato promotore del parco archeologico integrato.

“Abbiamo accolto – prosegue il comunicato – con piacere la riforma posta in essere dal Ministro Dario Franceschini (D.M. 44 23/01/2016), che prevede la riorganizzazione di “Parchi archeologici e musei di rilevante interesse nazionale” che accoglie nella sostanza molte delle nostre istanze. Tra i 9 istituti e musei elencati, infatti, è previsto il “Parco archeologico di Ostia Antica” che includerà anche siti del Comune di Fiumicino.
Abbiamo appreso che nella riunione del Comitato interministeriale per la Programmazione economica (Cipe), presieduta dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, del 01/05/2016 , è stato stanziato un miliardo di euro per i beni culturali.
Abbiamo letto che sono stati previsti 33 interventi per un importo totale di 830 milioni, ma il “Parco archeologico di Ostia Antica” non è incluso: una dimenticanza? (Risultano ancora d’assegnare 170 milioni)”

“Abbiamo infine ascoltato l’intervento di Matteo Renzi nella trasmissione “Che Tempo che fa” di domenica e letto sul sito http://www.governo.it/articolo/bellezzagovernoit/4697, che citiamo testualmente: “bellezza@governo.it – Per recuperare i luoghi culturali dimenticati il Governo mette a disposizione 150 milioni di euro. Fino al 31 maggio tutti i cittadini potranno segnalare all’indirizzo di posta elettronica bellezza@governo.it un luogo pubblico da recuperare, ristrutturare o reinventare per il bene della collettività o un progetto culturale da finanziare. Una commissione ad hoc stabilirà a quali progetti assegnare le risorse. Il relativo decreto di stanziamento sarà emanato il 10 agosto 2016”. Il Comitato continuerà nella sua opera di sensibilizzazione: entro il 31 maggio invierà all’indirizzo segnalato il “Parco archeologico di Ostia Antica” da non dimenticare” – conclude la nota.

Più informazioni su