Seguici su

Cerca nel sito

Ferrara: “La mia candidatura, una grande responsabilità personale verso il X Municipio”

Il candidato del M5S: "Sarà mia cura occuparmi delle problematiche legate a questo territorio”

Più informazioni su

Il Faro on line – Il vuoto politico, che si è venuto a creare con il commissariamento del X Municipio, ha azzerato, il confronto e la rappresentazione all’interno del Consiglio Municipale.
“Questo di fatto – spiega Paolo Ferrara, candidato al Consiglio Comunale di Roma per il Movimento 5 Stelle alle Elezioni Amministrative 2016 – comporta una mancanza di rappresentatività politica all’interno delle Istituzioni, che non garantisce più ai cittadini un rapporto di contrappesi, necessari all’esercizio democratico”.
“La mia candidatura verso il Campidoglio  – prosegue l’ex Consigliere Lidense –   è un atto di responsabilità personale verso Roma e il X municipio, in quanto, sarà mia cura, insieme ovviamente agli altri impegni istituzionali, qualora eletto, occuparmi delle problematiche legate a questo territorio”.

“Non posso e non voglio pensare – conclude Paolo Ferrara – che questo splendido quadrante romano, possa correre il rischio, di non essere rappresentato all’interno dell’aula Giulio Cesare, questo, sarebbe un altro duro colpo per la cittadinanza, che spera, con la vittoria di Virginia Raggi sullo scranno Capitolino, di cancellare l’infamante marchio di territorio criminale, dopo l’arresto e i relativi domiciliari del ex presidente PD, Andrea Tassone” che hanno portato allo scioglimento del X municipio per infiltrazioni mafiose”.

Più informazioni su