Seguici su

Cerca nel sito

Giustini: “Legalità e scuole aperte, una priorità per rilanciare il turismo”

La candidata Pd: "Un immenso patrimonio immobiliare che si mette a disposizione dei quartieri, della Citta'"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il mio impegno per Ostia sarà nel segno della “scuola aperta”, una risposta per riprendersi il territorio. Aprirla nelle altre ore del giorno, negli altri giorni dell’anno, per tutte le età e tutti: nonni, giovani, associazioni di quartiere, imprese, istituzioni. Un modo per rivitalizzare il territorio”. Così la candidata Pd, Elisabetta Giustini preside dell’Istituto Tecnico Professionale Carlo Urbani di Ostia, in commento alle parole di Giachetti in diretta su Corriere live: “Ostia sarà una delle prime cose a cui mi dedicherò”.

“La scuola aperta è un immenso patrimonio immobiliare che si mette a disposizione dei quartieri, della città. Un patrimonio che genera valore aggiunto da reinvestire nella scuola stessa, cosa che già noi facciamo. Si aprono le porte a chi cerca uno spazio per far nascere un’impresa sociale e culturale. Perché gli introiti dei corsi e degli affitti vengono usati per coprire i costi straordinari di gestione. E con i soldi ricavati dalle ore in più si rifanno gli intonaci, si pavimentano le palestre, si aggiornano gli arredi e le attrezzature tecniche”, prosegue la candidata.

“E’ anche un modo – conclude Elisabetta Giustini – per intervenire nell’educazione alla legalità, spesso mi sono trovata ad operare in un contesto di emergenza sociale. Le famiglie preoccupate affidano alla scuola la formazione culturale e soprattutto civile dei loro figli, per questo la scuola aperta è anche un investimento di energie che genera capitale sociale. Cioè relazioni, amicizie, reti di comunità, ottimismo e sfide comuni. Quello che vorrei fare è partire dalla scuola per valorizzarne le buone pratiche e generalizzarne il formato”.

Più informazioni su