Seguici su

Cerca nel sito

Reguiz: “Disattese le mie indicazioni, manifesti rimossi. Chiedo scusa”

Il candidato consigliere: "Sbagliare è umano, l'importante è fare un passo indietro ed ammettere gli errori commessi"

Più informazioni su

Il Faro on line – Il candidato consigliere Daniele Reguiz interviene sulla questione dei manifesti irregolari: “Quando si sbaglia si deve chiedere scusa, non minacciare” Preso atto dei manifesti affissi fuori dagli spazi prestabiliti che sono apparsi nella città di Nettuno, sponsorizzando la mia candidatura al Consiglio comunale di Nettuno, ho provveduto immediatamente ed a mie spese a rimuovere tutto il materiale non a norma. Ci tengo a precisare che avevo dato disposizione affinché le affissioni fossero regolari e lecite e che le mie indicazioni sono state disattese. Auspico che la campagna elettorale prosegua nel massimo rispetto delle regole e delle persone, senza colpi bassi per “promuovere” una propria candidatura ledendo un altro candidato di un altro schieramento. Sbagliare è umano, l’importante è fare un passo indietro ed ammettere gli errori commessi”.

“Sbaglia chi usa le minacce e gli insulti per colpire la stampa e i giornalisti che svolgono solamente il proprio mestiere (senza “salvare” neanche il proprio Editore, rispetto al quale agiscono autonomamente come è giusto che sia), denunciando e portando alla luce situazioni non a norma. Il giornalismo libero è una delle massime espressioni della democrazia e nessuno può e deve permettersi di minacciare questa libertà” – conclude Reguiz.

Più informazioni su