Seguici su

Cerca nel sito

Attacco all’alba, 168 treni bloccati

Un incendio doloso blocca la linea direttissima Roma-Firenze. Coinvolti 62 Frecce, 22 Italo, 14 Intercity e 70 treni tra regionali e Fl1

Più informazioni su

Il Faro on line – Circolazione rallentata all’alba dell’altro ieri, verso le 5.30 fra Roma Tiburtina e Settebagni, linea Direttissima Roma-Firenze, per un incendio di origine dolosa che ha danneggiato dei cavi lungo la linea. L’’incendio, subito domato dai Vigili del fuoco, è stato provocato da atti vandalici. I treni AV e lunga percorrenza sono stati istradati sulla linea convenzionale Roma-Firenze e hanno regostratoo ritardi fino a 30 minuti. Interessati anche i convogli della linea Fl1 Fara Sabina-Roma-Fiumicino aeroporto.

Alcuni regionali, da e per Fara Sabina/Monterotondo sono stati cancellati o limitati nel loro percorso. Dalle 14.30 poi, concluse le attività delle squadre tecniche di emergenza anche sul secondo binario, è tornata progressivamente alla normalità la circolazione ferroviaria. Gli effetti del sabotaggio: 62 Frecce, 22 Italo, 14 Intercity e 70 treni, fra regionali della linea FL1 (Orte – Fara Sabina – Roma – Fiumicino Aeroporto) e interregionali per la Toscana e l’’Umbria hanno registrato ritardi medi di 40 minuti, con punte massime per alcuni convogli fino a 80 minuti. Dieci i treni regionali cancellati e 13 quelli limitati nel percorso.

Più informazioni su