Seguici su

Cerca nel sito

Pd Tarquinia: “Convegno partecipato quello sulle concessioni demaniali e turismo balneare”

Il sindaco Mazzola: "Gli enti locali debbono essere messi nelle condizioni di poter risolvere i problemi. Occorrono gli strumenti legislativi"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Grande partecipazione al convegno organizzato il 13 maggio dal Partito Democratico di Tarquinia, circolo ‘Domenico Emanuelli’, sulle concessioni marittime demaniali in Italia, il rilancio della costa di Tarquinia, i fondi strutturali Ue e il riposizionamento del Turismo balneare di Tarquinia e della Tuscia. All’incontro hanno partecipato il deputato Alessandro Mazzoli, il consigliere regionale Enrico Panunzi, il sindaco Mauro Mazzola, gli assessori Sandro Celli e Anselmo Ranucci e il presidente della FederBalneari Litorale Nord Marco Maurelli. “È doveroso ringraziare tutte le persone della segreteria, come Marco Marzi, referente di FederBalneari per la nostra città, che hanno lavorato per organizzare l’incontro” – dichiara il segretario Piero Rosati.

“A questa iniziativa- prosegue il Segretatio – ne seguiranno altre, perché vogliamo tornare tra i cittadini e parlare di cose concrete, affrontando problemi e facendo proposte per risolverli”. L’on Mazzoli ha sottolineato come la legge di riordino delle concessioni demaniali, che sarà approvata entro l’estate, dovrà conciliare la libera concorrenza con la tutela del settore turistico-balneare, prezioso patrimonio del paese. Il consigliere Panunzi ha posto l’attenzione sulla necessità di governare i cambiamenti in atto e di avanzare proposte, perché fare solo opposizione sarebbe controproducente.

Il sindaco Mazzola ha evidenziato che gli enti locali debbano essere messe nelle condizioni di poter risolvere i problemi, ma occorrono gli strumenti legislativi per farlo. Sulla stessa lunghezza anche l’assessore al turismo Sandro Celli, che ha inoltre messo in rilievo l’impegno dell’Amministrazione di coordinare il calendario degli eventi proposti a Tarquinia e al Lido, per evitare accavallamenti, e la possibilità di riaprire il cinema all’aperto. Prezioso l’intervento del presidente Maurelli, che ha fatto un’accurata disamina della questione, ponendo in evidenza le criticità e le vie di uscita per rilanciare un settore strategico come quello del turismo balneare. 

Più informazioni su