Seguici su

Cerca nel sito

Nomina degli scrutatori, Lemma: “Un altro schiaffo alla città e alla gente”

Il candidato sindaco: "La nomina diretta fa capire che tipo di interesse hanno alcuni nei confronti della crescita della città"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La situazione delle nomine per gli scrutatori? Semplicemente un epilogo vergognoso, anche se ipotizzabile considerati i componenti della commissione, che hanno ancora una volta, per l’ennesima volta, dimostrato poco attaccamento per la città e poco rispetto nei confronti dei cittadini che si attendevano un atto limpido, proprio in virtù dei danni provocati da questi signori nel corso degli ultimi anni”. Interviene sulla nomina degli scrutatori Davide Lemma, candidato sindaco con la lista La Tua Voce per Latina, che in una nota spiega: “L’unica commissione consiliare ancora attiva dopo il commissariamento, quella elettorale, ha deciso di sua iniziativa di andare contro le richieste e le proposte di 11 candidati sindaco, di un commissario prefettizio e dei cittadini di Latina, decidendo all’unanimità, nonostante non appartengano allo stesso partito e continuino a ripresentarsi in ambito elettorale”.

“E’ semplicemente un atto vergognoso e fa capire, semmai ce ne fosse ancora bisogno, che tipo di interesse hanno alcuni nei confronti della crescita della città che insistentemente e ostinatamente hanno intenzione di continuare a governare. Quello della nomina diretta – ha proseguito Davide Lemma – è un altro schiaffo e spero che i cittadini di Latina smettano di prenderne, perché non lo meritano. Noto con piacere, infine, che l’idea di Partito della Nazione a Latina finalmente ha preso piede. Buono a sapersi. Così sapremo che votando determinati soggetti politici inconsciamente staremo dando la nostra preferenza ad un Governo che continua a difendere caste e lobby di potere”.

Più informazioni su